rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Centro / Vicolo del Mangano

Folgorato mentre è di guardia ad un carro armato: muore a 21 anni il caporale Bernardo Ceraldi

Un militare di 21 anni, il caporale Bernardo Ceraldi, originario di Formia, in provincia di Latina, ma residente a Falciano del Massico, nel Casertano è rimasto folgorato ed è morto , domenica intorno alle 21.30

Un militare di 21 anni, il caporale Bernardo Ceraldi, originario di Formia, in provincia di Latina, ma residente a Falciano del Massico, nel Casertano è rimasto folgorato ed è morto , domenica intorno alle 21.30, mentre era di guardia ad un carro armato, allo scalo merci di Ravenna, in via del Mangano. Il giovane, secondo una prima ricostruzione, è salito sul mezzo militare, fino alla torretta, andando a toccare con il volto un cavo del treno, a 3mila volt. Immediatamente a tentare i soccorsi è stato il militare che era di guardia insieme al giovane.

Poi sul posto sono arrivati i sanitari, del 118, con due ambulanze ed un auto medicalizzata, che hanno cercato di rianimare il ragazzo per addirittura due ore. Putroppo non c'è stato nulla da fare e, a quel punto, i medici hanno potuto solo constatare il decesso del giovane. Sono intervenuti anche i Vigili del fuoco, la Polizia, con la Scientifica ed i Carabinieri. Sul dramma indaga la Questura di Ravenna. La dinamica dell'accaduto è al vaglio della Polizia Ferroviaria di Ravenna e del Pm di Turno, Isabella Cavallari.La Procura di Ravenna ha già disposto l'autopsia.

Militare muore folgorato (foto Fiorentini)

IN SERVIZIO A FORLI' - Ceraldi era in servizio come caporale dell'Esercito al 66mo Reggimento Fanteria di Forlì. Si legge in una nota della Brigata Aeromobile Friuli che Ceraldi ''ha perso la vita durante un servizio di vigilanza non armata ad un convoglio ferroviario per il trasporto di mezzi corazzati''. I commilitoni in servizio, viene sottolineato ancora, ''richiamati dalla luce di una forte scarica, sono accorsi richiedendo immediatamente l'intervento del 118. Inutili i tentativi di rianimazione posti in essere dai colleghi e dal personale sanitario che ne ha constatato il decesso per folgorazione''. Il corpo del giovane, chiosa la nota, ''è stato ritrovato sopra uno dei mezzi corazzati a bordo di uno dei pianali ferroviari. Le indagini sono in corso per chiarire completamente la dinamica dell'incidente''.

IL CORDOGLIO DEL COMUNE - Lunedì mattina il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha contattato il generale di brigata Antonio Bettelli, comandante della brigata Friuli dell’esercito italiano di stanza alla caserma Mameli di Bologna, e gli ha espresso le condoglianze dell’amministrazione comunale per la tragica morte. Cordoglio viene rivolto anche alla famiglia del giovane militare, di stanza al 66° reggimento fanteria di Forlì. Bernardo Ceraldi era residente a Falciano del Massico, nel Casertano ed era al secondo anno di servizio militare; il primo lo aveva assolto ad Ascoli. Non appena sarà allestita la camera ardente, il vicesindaco renderà omaggio alla salma.

VASCO ERRANI - Desidero rivolgere un messaggio di vicinanza alla famiglia del giovane caporale Bernardo Ceraldi, deceduto ieri a Ravenna mentre era impegnato a svolgere il proprio lavoro. A nome mio personale e della Giunta regionale esprimo sentite condoglianze''. E' quanto afferma Vasco Errani, presidente della Regione Emilia-Romagna, ricordando il militare in servizio di vigilanza scomparso ieri sera a Ravenna.

IL CORDOGLIO DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA REGIONE - Esprimiamo sentimenti di grande vicinanza alla famiglia del caporale dell’esercito Bernardo Ceraldi.’ E’ quanto si legge nel messaggio di condoglianze inviato dalla Presidente Palma Costi, a nome dell’intera Assemblea legislativa, alla famiglia del militare scomparso ieri a Ravenna durante un servizio di vigilanza. ‘Questo lutto ci ricorda ancora una volta, quanto fondamentale sia l’impegno delle istituzioni contro gli infortuni sul lavoro. Di fronte ad una simile tragedia non possiamo che stringerci ancora di più attorno ai familiari e a quanti, ogni giorno, servono con dedizione il nostro Paese.’

IL MOVIMENTO 5 STELLE: "FARE CHIAREZZA" - I deputati in commissione Difesa del M5S, nell'esprimere ''vicinanza alla famiglia del caporale Bernardo Ceraldi e al loro dolore'', chiedono ''che sia fatta chiarezza sull'episodio in cui il giovane militare è rimasto ucciso''. I parlamentari M5S, che hanno annunciato la presentazione in commissione Difesa di una interrogazione, chiedono ''che siano sviscerate tutte le cause che hanno portato il caporale Ceraldi, di guardia ad un convoglio ferroviario per il trasporto di mezzi corazzati alla stazione di Ravenna, a rimanere folgorato da un cavo dell'alta tensione''. I deputati chiedono in particolare ''se siano state seguite tutte le disposizioni di sicurezza in merito all'incolumità del personale militare in servizio'' e ''quali provvedimenti il ministro della Difesa intenda assumere per evitare che simili tragedie abbiano a ripetersi''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folgorato mentre è di guardia ad un carro armato: muore a 21 anni il caporale Bernardo Ceraldi

RavennaToday è in caricamento