menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non paga la tariffa del bagno e crea caos in stazione: denunciata

La donna in questione, alla vista degli agenti, avrebbe rifiutato di dare le proprie generalità, così come di seguire i poliziotti presso l’ufficio Polfer

La Polizia di Stato ha denunciato una 53enne nigeriana, senza fissa dimora, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Sabato mattina il personale della Polizia Ferroviaria è intervenuto nei bagni della stazione ferroviaria, dove una dipendente addetta alle pulizie aveva richiesto l’intervento in quanto una donna straniera si era introdotta nei bagni senza pagare la tariffa dovuta, reagendo con violenza verbale alle rimostranze del personale.

La donna in questione, alla vista degli agenti, avrebbe rifiutato di dare le proprie generalità, così come di seguire i poliziotti presso l’ufficio Polfer: ragion per cui la stessa, dopo diversi inviti a desistere dalla sua condotta, è stata accompagnata forzatamente negli uffici della Questura. La donna, identificata attraverso il fotosegnalamento, è stata denunciata a piede libero per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e per il rifiuto di declinare le proprie generalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento