rotate-mobile
Cronaca

Non versa alla ex l'assegno per il mantenimento del figlio: padre insolvente in manette

L'uomo venne denunciato dalla ex convivente per avere omesso di versare al figlio minore il mantenimento mensile fissato in sede di separazione

La Polizia di Stato ha arrestato un 43enne leccese, residente a Ravenna, per il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare. La storia ha inizio nel 2010 a Mantova quando, dopo la separazione, l'uomo venne denunciato dalla ex convivente per avere omesso di versare al figlio minore il mantenimento mensile fissato in sede di separazione. Per tali episodi il Tribunale di Mantova emise nei suoi confronti, a novembre 2014, la sentenza di condanna a nove mesi di reclusione e 900 euro di multa.

Trascorso l’iter del ricorso in Appello e Cassazione, nel febbraio di quest’anno il 43enne sarebbe stato provvisoriamente affidato in prova ai servizi sociali. Sabato scorso è intervenuta la decisione dell’Ufficio Esecuzioni Penali del tribunale di Mantova, che ha disposto la revoca dell’affidamento in prova provvisiorio, disponendo la carcerazione immediata del leccese. Gli agenti della Squadra Mobile si sono presentati così alla sua abitazione e, dopo le formalità di legge, hanno accompagnato l'uomo alla carcere di Ravenna dove resterà fino al 1 dicembre 2018.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non versa alla ex l'assegno per il mantenimento del figlio: padre insolvente in manette

RavennaToday è in caricamento