rotate-mobile
Cronaca

Nuove funzioni e poteri alle province, Ravenna appoggia l'Upi: "Un modo per contribuire allo sviluppo del Paese"

Il Consiglio provinciale approva l’ordine del giorno “Costruire la nuova Provincia” che propone una riforma dell'istituzione per il rilancio degli investimenti a livello locale

Dopo la sottoscrizione da parte dell’Assemblea dei Presidenti di Provincia, convocata dall’Unione delle Province d’Italia (Upi), il Consiglio provinciale di Ravenna ha approvato l’ordine del giorno “Costruire la nuova Provincia: dalle riforme necessarie ai modelli da condividere”, presentato dalla vicepresidente Valentina Palli. Il documento si propone la costruzione di una nuova Provincia come ente esponenziale della comunità provinciale per il rilancio degli investimenti a livello locale e come “Casa dei Comuni” a supporto degli enti locali del territorio, per la semplificazione e il rafforzamento di tutto il sistema di governo locale.

Con l’ordine del giorno si richiede ad Upi di predisporre proposte di emendamento sul Decreto legge 36/22 che i Presidenti si impegnano a sostenere presso i Parlamentari di riferimento, per ampliare le capacità di assunzione e rafforzare ulteriormente la capacità amministrativa delle Province. Si chiede inoltre al Governo di approvare rapidamente in Consiglio dei Ministri il disegno di legge di revisione del Tuel, così da avviare il confronto in Conferenza unificata e in Parlamento, sia sulle norme di delega, sia sulle norme di diretta applicazione per la funzionalità degli enti locali e, in particolare, delle Province.

Infine all’Unione delle Province d’Italia si richiede di attivarsi, con il Governo, il Parlamento e le forze politiche di maggioranza e di opposizione affinché le norme più urgenti sulle Province – su ordinamento, funzioni, organi di governo – siano approvate rapidamente e di valutare quale scelta operare sul sistema elettorale tra secondo grado ed elezione diretta, in modo che tutte le istituzioni della Repubblica siano messe nelle condizioni migliori per contribuire allo sviluppo del Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove funzioni e poteri alle province, Ravenna appoggia l'Upi: "Un modo per contribuire allo sviluppo del Paese"

RavennaToday è in caricamento