menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sole abusivo", scatta l'operazione "spiagge libere": rimossi lettini e ombrelloni

L’Ammiraglio Ferrara assicura che "saranno ripetuti, poiché tale fenomeno di particolare impatto negativo persiste e pregiudica chi raggiunge le spiagge libere della riviera Adriatica anche in questa fase terminale della stagione ancora meta di un turismo balneare"

Sulla scia dell’intervento effettuato a Lido di Classe all’inizio del mese, nella nottata tra giovedì e venerdì gli uomini della Capitaneria di Porto di Ravenna sono stati impegnati una vasta operazione di rimozione attrezzature mobili balneari sulle spiagge libere di Lido Adriano, Punta Marina e Casal Borsetti. Si tratta di un'attività, viene illustrato, "finalizzata a garantire la pubblica fruizione delle spiagge, rimuovendo le ancora numerose strutture abusive lasciate permanentemente sull’arenile dopo il tramonto dai soliti furbi per accaparrarsi vantaggiose posizioni senza la minima fatica e a danno della collettività".

L’Ammiraglio Ferrara assicura che "saranno ripetuti, poiché tale fenomeno di particolare impatto negativo persiste e pregiudica chi raggiunge le spiagge libere della riviera Adriatica anche in questa fase terminale della stagione ancora meta di un turismo balneare. Molte, infatti, sono ancora le segnalazioni pervenute dai cittadini anche attraverso i media locali, particolarmente e giustamente sensibili nei confronti del rispetto del senso civico e della legalità sull’uso dei beni comuni".

Gli uomini della Guardia Costiera, durante la notte, hanno sequestrato ancora centinaia di attrezzature da spiaggia, rimuovendo lettini, paletti e basi per ombrelloni. "Al momento - sottolinea la Guardia Costiera -  nessuno ha lamentato o rivendicato l’uso/il possesso di tali attrezzature ed i responsabili rimangono sempre i soliti ignoti, ma il segnale di prevenzione è ribadito in modo ben chiaro allo scopo di scoraggiare questo deprecabile abuso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento