rotate-mobile
Cronaca Lugo

Lugo, nuovo piano del traffico: "Nessuna adozione prima del confronto"

“Il piano traffico è in totale continuità con i precedenti, dunque, non ha apportato alcuno stravolgimento rispetto all'impostazione attuale", ha ribadito l'assessore Fabrizio Casamento

Il nuovo piano del traffico di Lugo non entrerà in vigore senza prima aver ascoltato i cittadini e le imprese che lo vivono e lo animano. E' quanto assicura la giunta comunale, replicando alla locale Confcommercio. Specifica l'amministrazione Ranalli in una nota: "Il piano urbano del traffico è uno strumento previsto dal codice della strada per i comuni con più di 30mila abitanti, che riguarda solo interventi finalizzati al miglioramento della sicurezza stradale e della viabilità esistente, senza mettere in atto interventi di tipo strutturale. L’adozione in Consiglio Comunale del nuovo piano urbano del traffico, è stata rinviata per consentire alle parti sociali ed economiche di presentare suggerimenti, proposte e osservazioni, fin da questa fase, anticipando, rispetto a quanto previsto, la raccolta delle istanze. Dopo l’adozione del piano urbano del traffico ogni cittadino e alcuni enti quali, la Provincia di Ravenna, Arpa e Ausl, potranno presentare osservazioni a cui farà seguito la fase di adozione definitiva. La Giunta non intende adottare uno strumento fondamentale per il centro storico senza prima aver ascoltato i cittadini e le imprese che lo vivono e lo animano".

Dopo la presentazione alle associazioni economiche degli atti del piano generale del traffico dello scorso 14 febbraio, è previsto un incontro con i Presidenti e Componenti delle Consulte di decentramento del territorio, che si terrà lunedì alle 20.30 nella Sala del Carmine di Lugo (ingresso in via Garibaldi 16) nel quale verranno illustrati gli interventi rilevanti dall’assessore comunale alla Mobilità Fabrizio Casamento. Interverrà inoltre Paola Neri, Comandante del Corpo Unico di Polizia Municipale della Bassa Romagna. In seguito sarà convocata una commissione i cui atti giungeranno in Consiglio comunale per l'adozione.

“Il piano traffico è in totale continuità con i precedenti, dunque, non ha apportato alcuno stravolgimento rispetto all'impostazione attuale - ha ribadito l'assessore Fabrizio Casamento -; e purtuttavia, abbiamo ritenuto opportuno aprire diversi tavoli di confronto, a cominciare dalle associazioni economiche fin dall’ottobre scorso, da cui sono giunti interessanti spunti in particolare da Cna e Confartigianato, passando per le commissioni consiliari fino alle consulte di decentramento. Questo approccio ci consentirà di avere tutti gli elementi utili per affrontare la discussione sul piano del traffico tra la fase di adozione e quella di approvazione. Al contrario delle preoccupazioni espresse dal direttore di Ascom, le azioni proposte tendono a rilanciare il centro storico, con ingenti finanziamenti comunali, affinché una sua migliore fruibilità consenta un accesso più agevole agli utenti deboli e una crescita del commercio e di tutte le attività che vi sono insediate”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lugo, nuovo piano del traffico: "Nessuna adozione prima del confronto"

RavennaToday è in caricamento