Capodanno in 'zona rossa', cosa si può fare? Le regole del cenone con amici e parenti

Per la fine del 2020 e i primi tre giorni del 2021 - a cui si aggiungono il 5 e il 6 gennaio - si torna in 'zona rossa'

Per la fine del 2020 e i primi tre giorni del 2021 - a cui si aggiungono il 5 e il 6 gennaio - si torna in 'zona rossa'. Sarà consentito spostarsi una sola volta al giorno per andare a trovare parenti o amici. Le case di destinazione possono trovarsi anche all'interno di altri Comuni, compresi tuttavia all'interno dei confini regionali. È possibile muoversi al massimo in due persone, senza considerare nel calcolo complessivo degli ospiti i figli minori di 14 anni, le persone disabili o i soggetti non autosufficienti.

Il decreto non vieta di pernottare eventualmente a casa di altri familiari o amici: le disposizioni si limitano a "sconsigliare" la presenza in casa di altre persone non conviventi, per limitare il più possibile il rischio di contagi. Non ci saranno controlli da parte delle forze dell'ordine dentro le case. In caso di segnalazioni da parte dei vicini, però, gli agenti potrebbero intervenire per accertamenti. Nell'autocertificazione non si dovranno fornire le generalità dei padroni di casa che si stanno per incontrare: basterà scrivere l'indirizzo di destinazione, che dovrà essere soltanto uno al giorno. Si dovrà sempre rispettare il divieto di circolazione notturna, col coprifuoco che nella notte di Capodanno sarà esteso dalle 22 alle 7. I motivi che giustificano gli spostamenti notturni restano esclusivamente quelli di lavoro, necessità o salute.

Lo spostamento per dare assistenza a persone non autosufficienti sarà consentito anche tra Comuni/regioni in aree diverse, ove non sia possibile assicurare loro la necessaria assistenza tramite altri soggetti presenti nello stesso Comune/regione. Non è possibile, comunque, spostarsi in numero superiore alle persone strettamente necessarie a fornire l’assistenza necessaria: di norma la necessità di prestare assistenza non può giustificare lo spostamento di più di un parente adulto, eventualmente accompagnato dai minori o disabili che abitualmente egli già assiste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • Drammatico ritrovamento in casa: a fianco del divano bruciato il corpo senza vita di una donna

Torna su
RavennaToday è in caricamento