rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Faenza

Chiudono la strada con balle di fieno incendiate e svaligiano le "Maioliche"

Assalto notturno al centro commerciale "Le Maioliche" nella notte tra domenica e lunedì. Un commando di almeno 5 persone è penetrato all'interno

Assalto notturno al centro commerciale “Le Maioliche” nella notte tra domenica e lunedì. Un commando di almeno 5 persone è penetrato all'interno della galleria commerciale che si trova nei pressi dell'uscita A14 di Faenza e, per fermare i carabinieri che sono prontamente sopraggiunti una volta scattato l'allarme, i malviventi hanno bloccato le vie di accesso in due punti, dando fuoco a delle balle di paglia.

Il tutto si è verificato intorno alel 3 di notte. Una volta spaccata una porta di sicurezza con una mazzetta da muratore, i ladri sono entrati dentro e hanno puntato dritto alla gioielleria “Sì anelli”, iniziando a frantumare le vetrinette per arraffare il possibile. I ladri si sono accaniti anche sul negozio di telefonia “3 Store” adiacente, rubando anche in questo caso dalle vetrinette. Tuttavia nella fretta non si sono resi conto di essersi portati via solo delle riproduzioni di smartphone e non degli apparecchi tecnologici. Nella fuga, ostacolati anche dal fumogeno che ha saturato i locali come ulteriori misura anti-ladro, i malviventi hanno danneggiato la vetrina di un'agenzia viaggi, lasciando quindi dietro di sé numerosi danni.

Il furto è durato non più di tre minuti, giusto il tempo che il commando ha guadagnato rallentando la corsa dei carabinieri della compagnia di Faenza con le balle di fieno a fuoco. Non è la prima volta che si verificano furti del genere alle “Maioliche”: negli ultimi anni i ladri hanno agito con simili modalità mettendo appunto balle di fieno incendiate e in un caso un blocco di new jersey per bloccare le strade d'ingresso al centro commerciale.

La refurtiva ai danni della gioielleria è in via di quantificazione, e dovrebbe ammontare a diverse migliaia di euro. Tuttavia la merce più preziosa non era riposta nelle vetrine dell'esposizione e per questo è stata sottratta alla furia dei malviventi. I ladri sono quindi fuggiti a piedi. I carabinieri hanno ritrovato un taglio nella recinzione dell'A14, con mazzette e un piede di porco abbandonati.  Sono in corso le indagini del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia dei carabinieri faentina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiudono la strada con balle di fieno incendiate e svaligiano le "Maioliche"

RavennaToday è in caricamento