Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Nuovo arresto ad un mese di distanza: spacciava nei pressi dell'ospedale

L'individuo era già stato arrestato per gli stessi motivi dai poliziotti della Squadra Mobile il 13 febbraio scorso

Ha fruttato un arresto per spaccio di sostanze stupefacenti i controlli antidroga disposti dal questore svolti lunedì dagli agenti della Squadra Mobile di Ravenna nei pressi dell'ospedale di Ravenna. Nell'area verde vicina al pronto soccorso gli agenti hanno notato un gruppetto di persone, apparentemente tutti cittadini di origine nordafricana, sostare nei pressi di un caseggiato in lamiera. Poco dopo, da un’auto che sostava nel parcheggio dell’ospedale sono scesi due giovani che poi si sono incamminati in direzione della struttura. Giunti vicino al gruppetto di nordafricani, uno di loro si è avvicinato ed ha scambiato qualcosa con i giovani che, subito dopo sono tornati all’auto per poi allontanarsi.

Gli agenti hanno prontamente fermato l’auto e, il controllo effettuato sugli occupanti ha confermato che, poco prima, era stata acquistata della marijuana. Alla vista dei poliziotti il gruppetto di persone, tra cui lo spacciatore, sono fuggiti nella vicina macchia boschiva facendo perdere le proprie tracce. E’ scattata una caccia all’uomo che si è conclusa poco dopo nei pressi del cavalca ferrovia di via Faentina dove lo spacciatore è stato arrestato.

L'individuo, un cittadino tunisino di 51anni, gravato da precedenti inerenti gli stupefacenti e destinatario di un provvedimento di divieto di dimora nel comune di Ravenna, era già stato arrestato per gli stessi motivi dai poliziotti della Squadra Mobile il 13 febbraio scorso. L'individuo è stato arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, aggravato dall’aver agito nelle pertinenze dell’ospedale di Ravenna e del Servizio per le Tossicodipendenze dell’Ausl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo arresto ad un mese di distanza: spacciava nei pressi dell'ospedale

RavennaToday è in caricamento