Cronaca Faenza

"Terra al cubo": l'istituto faentino presenta la casa del futuro alla Milano design week

La ricerca sull’ecodesign applicata alla progettazione sostenibile cercando nuove possibili forme di convivenza con la terra e con la ceramica

In occasione della Milano Design Week, dal 5 al 10 settembre nei Chiostri dell’Umanitaria, l'Isia Faenza presenta "Terra al cubo – abitare il futuro", una mostra che nasce dall’attività di ricerca sull’ecodesign che l’istituto faentino porta avanti già da tempo, incentrata sulla casa del futuro e sulla progettazione sostenibile e dal particolare metodo didattico che punta sull’interazione, l’Interdisciplinarietá e il dialogo per una produzione innovativa e sperimentale.

Terra al cubo si muove in quel solco di pensiero di indagini mirate a nuove possibili forme di convivenza con la terra, intesa come luogo dove abitare, come ambiente e natura, come nutrimento e materia da lavorare: terra che, attraverso l’arte della ceramica, è anche ciò che lega Faenza al proprio genius loci.

Isia Faenza si è misurata con il necessario cambio di paradigma di fronte al quale il design si deve porre oggi per suggerire comportamenti virtuosi e creare visioni di un futuro positivo, non distopico, dove la responsabilità fa la differenza: oggetti realizzati con le più avanzate tecnologie ma con la saggezza di una manualità derivante da un’importante tradizione.

L'esposizione è concepita come un trittico di esperienze che parte dal concetto di mappa per costruire un percorso in tre tappe, sviluppato negli ultimi tre anni accademici, con oggetti e arredi progettati dagli studenti dei Biennio Specialistico in Design del Prodotto e Progettazione con Materiali Ceramici e Innovativi e il Biennio Specialistico in Design della Comunicazione di Isia Faenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Terra al cubo": l'istituto faentino presenta la casa del futuro alla Milano design week

RavennaToday è in caricamento