Ubriaca insulta e prende a calci e pugni i Carabinieri: caos in un bar sull'Adriatica

I Carabinieri di Cervia hanno arrestato in flagranza per i reati di “violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale” una 51enne già nota alle forze dell'ordine

I Carabinieri di Cervia hanno arrestato in flagranza per i reati di violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale una 51enne già nota alle forze dell'ordine e residente nel ravennate. La pattuglia, alle 22 circa di domenica sera, è intervenuta  in un bar lungo l'Adriatica dove la donna, sotto l’influenza di sostanze stupefacenti,  aveva dato in escandescenza inveendo contro tutti i presenti.  

Gli uomini dell'Arma sono intervenuti per fermare l’esagitata che, tra l’incredulità dei presenti, ha reagito oltraggiandoli, minacciandoli ed aggredendoli fisicamente con calci, spinte e pugni. In particolare la donna avrebbe tentato anche di impossessarsi della fondina con la pistola di un militare. Ne è scaturita una breve colluttazione al termine della quale la donna è stata bloccata. Tutti hanno riportato lievissime lesioni. L’arrestata, trascorsa la notte in camera di sicurezza, lunedì mattina è comparsa davanti al giudice ravennate che ha convalidato l’arresto e fissato l’udienza per il dibattimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

  • Proroga della chiusura delle scuole? In Regione ci stanno pensando. L'assessore alla Sanità: "E' probabile"

Torna su
RavennaToday è in caricamento