rotate-mobile
Economia

Oltre 10mila imprese artigiane in provincia: "Senza aziende competitive non si creano posti di lavoro"

Riccardo Caroli e Tiziano Samorè, rispettivamente presidente e segretario della Confartigianato della provincia di Ravenna, hanno rilevato come si stia “assistendo ad una crisi economica iniziata nell’ormai lontano 2007"

Giovedì si svolgerà, organizzata dalla Confartigianato della provincia di Ravenna, la quarta edizione del ConfartigianatoDay. Non cambia la formula di quest’iniziativa, ideata con l’obiettivo di far meglio conoscere ed apprezzare sia l’associazione, che nella nostra provincia associa oltre 3500 imprese, da quelle individuali a quelle con decine di dipendenti, sia le aziende stesse ed il lavoro quotidiano di migliaia di imprenditori artigiani che ogni giorno si impegnano per produrre lavoro e reddito per sé e per tutti i propri dipendenti e collaboratori.

Per raggiungere questo obiettivo, Confartigianato ha messo in campo varie iniziative, tese a dare la maggior visibilità all’evento ed alle imprese coinvolte. Nel corso della mattinata, i sindaci dei Comuni della nostra Provincia, accompagnati, da rappresentanti dell’Associazione, andranno a visitare un’azienda artigiana associata operante nel territorio della propria Amministrazione Comunale. Tutti i diciotto Comuni della nostra provincia saranno coinvolti da questa iniziativa.  

Nel pomeriggio, alle ore 17.30 a Palazzo Rasponi, a Ravenna, sarà la volta della cerimonia di premiazione della dodicesima edizione de “I protagonisti dello sviluppo”, l’ormai noto concorso che premia dodici aziende che si sono distinte, in ambito provinciale, attraverso un percorso di benchmarking e valutate secondo parametri di crescita economica, occupazionale, di innovazione, di qualità dei prodotti e/o delle produzioni, aziende alle quali sarà consegnata la tradizionale targa in ceramica.

Sempre nell’ottica di ‘dare concretezza’ all’importanza che le aziende rivestono rispetto allo sviluppo socio-economico del territorio nel quale operano, anche in questa seconda fase di ConfartigianaDay sono stati coinvolti i Pubblici Amministratori: saranno sindaci ed assessori, infatti, a consegnare i premi agli imprenditori operanti nei loro comuni.

Prima della cerimonia di consegna delle targhe ai ‘Protagonisti’, è previsto l’intervento di Licia Redolfi, di Osservatorio MPI - Confartigianato Emilia Romagna, che illustrerà la rilevazione sui dati congiunturali più aggiornati relativamente all’economia regionale e provinciale. Si tratta di uno studio che, giunto alla sua quinta edizione, rappresenta una vera e propria fotografia dell’andamento economico delle imprese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 10mila imprese artigiane in provincia: "Senza aziende competitive non si creano posti di lavoro"

RavennaToday è in caricamento