rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia

Fatturato 'record' per la cooperativa: premio da 1500 euro a testa per 74 lavoratori

"Oltre al premio al personale - sottolinea Roberto Righetti, direttore generale di Linker Romagna - erogheremo un ristorno alle cooperative socie che ci consentirà di restituire circa il 5% di quanto fatturato"

Si è chiuso con un fatturato che supera i 5 milioni di euro il bilancio 2023 di Linker Romagna, la cooperativa di sistema di Confcooperative Romagna che si occupa di servizi alle imprese. I buoni risultati ottenuti nell’esercizio 2023 hanno consentito agli amministratori di deliberare l’erogazione di un premio netto di 1500 euro ai lavoratori e alle lavoratrici che oggi sono 74, dislocati nelle cinque sedi romagnole: Cesena, Faenza, Forlì, Ravenna e Rimini. "Oltre al premio al personale - sottolinea Roberto Righetti, direttore generale di Linker Romagna - erogheremo un ristorno alle cooperative socie che ci consentirà di restituire circa il 5% di quanto fatturato. Le cooperative socie e le persone che lavorano con noi sono al centro di tutti i nostri obiettivi".

Sono più di 400 le cooperative romagnole che hanno scelto Linker per i propri servizi che vanno dalla gestione delle risorse umane alla consulenza fiscale e tributaria, dal controllo di gestione all'assistenza al credito, dalla compliance alla digitalizzazione. "La fusione che ha portato alla nascita di Confcooperative Romagna ci ha consentito di integrare i due centri servizi che già vantavano tra le migliori professionalità a disposizione del sistema cooperativo - aggiunge il direttore -. I risultati sono stati straordinari: grazie al nostro ruolo all’interno di Confcooperative, sia territoriale che nazionale, siamo in grado di mettere a disposizione delle imprese un ventaglio di servizi ad altissima specializzazione e di accompagnare le cooperative nello sviluppo sostenendone la gestione, l’organizzazione e l’amministrazione".

L’atteggiamento di Linker Romagna nei confronti delle imprese è infatti sempre personalizzato e su misura in base alla tipologia della cooperativa, dal settore in cui opera e dagli obiettivi societari. Come evidenzia lo stesso Righetti "la nostra attività principale è il ‘problem solving’. Lo sottolineo perché è il modo di porci nei confronti dei soci e clienti. In Linker Romagna conosciamo a menadito normative, opportunità di finanziamento e software più adeguati al modello cooperativo. La soddisfazione di chi ci ha scelto è confermata da un portfolio in continuo ampliamento".

Tra i servizi a maggiore specializzazione c’è quello legato alla gestione delle risorse umane, fondamentale visto l’alto tasso di manodopera presente in cooperativa. Per farlo Linker Romagna mette a disposizione un portale e un pool di specialisti che garantiscono il supporto e lo svolgimento di tutte le fasi della gestione risorse umane: sicurezza sul lavoro, assunzioni e selezione del personale, presenze, turni, centri di costo, formazione, work flow autorizzativi, valutazione e welfare.

"Un altro settore in cui stiamo crescendo in modo importante è quello legato all’organizzazione aziendale e al controllo di gestione che, oltre rappresentare un obbligo normativo introdotto dalle disposizioni sulla crisi d’impresa, è una vera opportunità per le cooperative perché consente di efficientare l’organizzazione, lavorare sulla programmazione e sul controllo, avere amministratori formati e dotati di visione, avere un controllo estremamente preciso sul budget" spiega Righetti.

Da alcuni mesi Linker Romagna ha anche costituito una nuova società specializzata in compliance. Si chiama Conforme e può sostenere le cooperative ad adottare modelli organizzativi 231 e relativi organismi di vigilanza, ad adeguare il proprio assetto alle normative relative a whistleblowing, privacy, antiriciclaggio, accompagnare le imprese a ottenere le principali certificazioni di genere, di processo e di prodotto in materia di sostenibilità ambientale, responsabilità sociale, trasparenza e legalità.

"I risultati ottenuti nell’ultimo biennio certificano la professionalità della nostra squadra che, oltre ad avere una solida preparazione, dimostra di comprendere le necessità delle cooperative e di riuscire a garantire un servizio flessibile e su misura. Nell’ultimo periodo abbiamo seguito numerose operazioni straordinarie quali aggregazioni, fusioni e acquisizioni cercando di fornire la massima assistenza possibile, quasi sempre in presenza, presso il cliente. Per questo motivo - conclude il direttore - colgo l’occasione per ringraziare tutto il team per l’impegno instancabile e per ringraziare le tantissime cooperative che ci scelgono ogni giorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatturato 'record' per la cooperativa: premio da 1500 euro a testa per 74 lavoratori

RavennaToday è in caricamento