rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Eventi

I "Panda" di Ravenna alla conquista di Copenaghen

La compagnia teatrale ravennate "Panda Project" ospite in Danimarca per un Teater Fest personale che comprende un'installazione, lo spettacolo “Visual Bluff” e una festa per le eccellenze romagnole

Un vero e proprio Teater Fest pensato su misura della compagnia ravennate Panda Project che oltrepassa i confini nazionali per giungere in Danimarca. Un bel traguardo per il gruppo ravennate, fondato nel 2009 da Beatrice Cevolani, Hendry Proni e Delia Trice, che sbarca nella capitale danese in veste di assoluto protagonista. A Copenaghen i “Panda” sono ospiti del prestigioso spazio della House of International Theater (HIT) con un'installazione e uno spettacolo.

Il primo appuntamento è il 21 gennaio, quando viene esposta l'installazione “Exhibit B.A.L. (Break a Leg)”, un'originale raccolta di oggetti personali ironicamente finalizzata al “ricordo dello spettatore”. Da più di 5 anni la compagnia chiede agli spettatori di collaborare a una mostra collettiva, formata da piccoli oggetti personali donati liberamente e inseriti dentro buste di plastica. Una mappatura di vite attraverso i più disparati ricordi materiali; un racconto intimo ma allo stesso tempo universale che lega pezzetti di esistenze di tutti i partecipanti; un'auto-rappresentazione del pubblico di cui si può consultare l'avanzamento anche online (incpanda.com).

L'installazione, che approda ora nella città della Sirenetta, vuole coinvolgere gli spettatori danesi mettendo allo stesso tempo in mostra il “catalogo universale” già archiviato. In un qualche modo, sono gli stessi cittadini ravennati ad essere in mostra alla HIT di Copenaghen grazie a questa originale istallazione, che continua fino al 26 gennaio.

Il 25 gennaio, poi, la compagnia di Ravenna tiene un laboratorio teatrale con i ragazzi delle scuole superiori, nella città di Vordingborg,  dove al Medborgerhuset (la casa del popolo) va in scena lo spettacolo “Visual Bluff”, grazie all'ospitalità della compagnia danese Cantabile2.

Lo spettacolo ha una seconda replica il 26 gennaio all'HIT di Copenaghen. Dopo la performance il pubblico partecipa all'Italian After Party, organizzato in collaborazione con Elvira Mormino, con l'associazione italo-danese Grazie Gloria e con la partecipazione dell'Istituto di Cultura Italiana in Danimarca.

In questa occasione gli spettatori danesi possono fruire di un altro tipo di arte: quella eno-gastronomica, che distingue il nostro paese in tutto il mondo. Grazie alla sponsorizzazione di aziende faentine, gli spettatori danesi e internazionali possono allietare i loro palati con i prodotti tipici romagnoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I "Panda" di Ravenna alla conquista di Copenaghen

RavennaToday è in caricamento