rotate-mobile
Eventi Centro / Piazza del Popolo, 1

Si balla contro la violenza sulle donne: torna a Ravenna "One billion rising"

L'evento centrale è il flash mob delle 11,15 in Piazza del Popolo al quale partecipano gli studenti e le studentesse di tutte le scuole medie superiori di Ravenna, guidate nella danza da insegnanti e allieve dell'Accademia del Musical e della Palestra La Torre di Ravenna, sull'inno "Break the chain"

“La mia rivoluzione inizia nel corpo- afferma Eve Ensler, ideatrice di One Bilion Rising- non aspetta più. La mia rivoluzione non ha bisogno di approvazione o permesso. Avviene perché deve avvenire in ogni quartiere, villaggio, città o cittadina, nei raduni delle tribù, tra i compagni di studio, tra le donne al mercato, sull’autobus (..) la mia rivoluzione sta rovesciando quello stato mentale chiamato patriarcato”. Sabato la Casa delle donne di Ravenna, come nelle due edizioni precedenti, partecipa ad 'One Bilion Rising 2015', organizzando alcuni flash-mob in città.

L' evento centrale è il flash mob delle 11,15 in Piazza del Popolo al quale partecipano gli studenti e le studentesse di tutte le scuole medie superiori di Ravenna, guidate nella danza da insegnanti e allieve dell'Accademia del Musical e della Palestra La Torre di Ravenna, sull’inno "Break the chain". Al ballo parteciperà anche un gruppo dell'associazione sportiva Move it club Ravenna. Alle 10 flash mob al Mercato di Via Sighinolfi con la partecipazione di studenti dell'Iti di Ravenna, di un gruppo di allievi e di un' insegnate dell'Officina della Musica di Ravenna. Alle 17,30  flash mob al Centro Commerciale Esp guidato dall'Officina della Musica, con la partecipazione straordinaria di Maria Pia Timo.

Anche la scuola media "Mario Montanari"partecipa a On billion rising con un flash mob che si terrà a mezzogiorno nella palestra della scuola e vedrà la partecipazione di quattrocento alunne e alunni. Tutte le ragazze e i ragazzi hanno preparato nelle scorse settimane la coreografia che accompagna questa manifestazione mondiale di lotta contro tutte le forme di violenza nei confronti delle donne.

‘Un miliardo di donne violate nel mondo è un’atrocità, un miliardo di donne che ballano è una rivoluzione’: questo è lo slogan con cui è nato One Bilion Rising, nel 2013;  nel 2014 la parola d’ordine è stata ‘giustizia’ quest’anno la parola d’ordine è ‘rivoluzione’: abbiamo danzato, abbiamo preteso giustizia, ora pretendiamo cambiamenti!  Cambiamenti nelle nostre vite e in quelle delle nostre figlie. Le donne di tutto il mondo si sono mobilitate per far sì che la violenza maschile contro le donne diventasse un tema mondiale. Con One Bilion Rising, donne e uomini, con il loro corpo, occupano piazze, scuole e strade, con una protesta oltraggiosa: ballando.

“Anche quest'anno nella nostra città, grazie all' impegno della Casa delle Donne, della Cgil, di libere cittadine, insegnanti e dirigenti scolastici, donne ragazze e ragazzi, risvegliati dall'appello mondiale contro le violenza alle donne, si mobiliteranno sabato prossimo in  piazza del Popolo e in altri luoghi cittadini - afferma l'assessore alla cultura e politiche di genere, Giovanna Piaia -. Traumi, crudeltà, oppressione, violenza, stupro offendono e feriscono la vita delle donne. La danza ha una potente forza istintiva e comunicativa, è sfida, gioia, che ci coinvolge e unisce. Il flash mob One billion rising non lascia solo il segno del rumore di un giorno, ma ci fa sentire all’interno di un movimento globale, di una rivoluzione che comincia dalla tutela dei corpi e si estende ai diritti sociali e civili rivendicati ogni giorno”.

"E’ significativo ed emozionante questo coinvolgimento totale della scuola Montanari di Ravenna all'evento mondiale di One Billion Rising- commenta l’assessore all’istruzione Ouidad Bakkali -. Questo no alla violenza sulle donne che parte dai ragazzi e dalle ragazze rende l'idea dell'importanza giocata dalle scuole nell'educazione alla parità di genere e alla non violenza. Io sarò con loro a ballare e a dire no."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si balla contro la violenza sulle donne: torna a Ravenna "One billion rising"

RavennaToday è in caricamento