Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Approvata la variante al regolamento urbanistico edilizio

Nel corso della seduta sono state anche votate anche 1.986 osservazioni pervenute dai cittadini e dalle imprese e le relative controdeduzioni espresse dagli uffici tecnici

Il consiglio comunale ha approvato la variante al Rue, regolamento urbanistico edilizio con il voto favorevole di Pd e Pri e l'astensione di Lista per Ravenna, FI, Ncd, lega nord, Misto e mov5stelle. Nel corso della seduta sono state anche votate anche 1.986 osservazioni pervenute dai cittadini e dalle imprese e le relative controdeduzioni espresse dagli uffici tecnici. La delibera è stata introdotta dall'assessore all'urbanistica Libero Asioli.

"Uno dei temi più ricorrenti oltre a quello economico ed occupazionale è certamente quello della semplificazione - ha affermato Asioli introducendo la delibera -. E l'urbanistica insieme con l'edilizia, è fra gli argomenti che, forse più di altri, ha la necessità di norme semplificate. Al riguardo stiamo operando in una sorta di mare in movimento, direi agitato: la legge regionale numero 20 che ha appena iniziato l'iter per una sua ridefinizione, e a livello nazionale l'art. 17 bis del decreto legge 133/2014 (il cosiddetto sblocca Italia) ha previsto che Governo, Regioni, Autonomie Locali elaborino un testo standard, per mettere fine alla babele dei regolamenti edilizi diversi uno dall'altro, vigenti negli oltre 8.000 comuni".

"E' una delibera molto importante per il territorio del nostro Comune in grado di dare un contributo al rilancio della nostra economia poiché, com'è noto l'edilizia ha sempre giocato un ruolo trainante anche verso gli altri settori economici - ha aggiunto l'assessore -. Parliamo di interventi edilizi che si rivolgono da una parte alla messa in sicurezza sismica e alla riqualificazione per il risparmio energetico e dall'altra parte al sostegno alle attività economiche. La variante oggi in discussione prende origine dal documento di indirizzi per l'adeguamento e semplificazione del regolamento urbanistico edilizio del febbraio 2013. A tale riguardo il Consiglio ha già approvato una prima variante di mero adeguamento dello strumento ai parametri ed alle definizioni regionali".

"Noi in Consiglio abbiamo adottato la Variante il 21 luglio scorso - ha concluso -. Il percorso non è stato semplice ma credo sia stato proficuo a giudicare dall'impegno profuso in 16 riunioni di commissione consiliare. Abbiamo introdotto una modalità di partecipazione innovativa per quello che riguarda la revisione di uno strumento di questa portata. A monte della discussione in Commissione assetto del territorio c'è stato un vero confronto - come indicato dal Consiglio comunale – con Ordini, Collegi e Associazioni (che ringrazio per la collaborazione) i quali hanno dato un contributo costruttivo all'elaborazione finale di questa variante".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvata la variante al regolamento urbanistico edilizio
RavennaToday è in caricamento