rotate-mobile
Lunedì, 29 Maggio 2023
Politica

Approvati i bilanci d’esercizio 2014 di Romagna Acque e Ravenna Holding

Morigi ha sottolineato che “il risultato è positivo anche per quanto riguarda i dividendi attesi”, evidenziando in particolare che anche Ravenna Farmacie è stata in grado di distribuire dividendi"

Il consiglio comunale ha approvato il bilancio d’esercizio 2014 di Romagna Acque Società delle Fonti spa (favorevoli i gruppi di maggioranza, contrari i gruppi di opposizione); il bilancio d’esercizio 2014 di Ravenna Holding spa (favorevoli Pd, Pri, Sel e Idv; contrari i gruppi di opposizione e Fds); le integrazioni e l’aggiornamento del budget 2015 di Ravenna Holding (favorevoli Pd, Pri, Sel e Idv; contrari Lista per Ravenna, Movimento 5 Stelle e Fds; astenuti Forza Italia, Lega Nord e Ncd).

Introducendo la discussione, l’assessore al Bilancio Valentina Morigi ha detto che “il bilancio 2014 di Ravenna Holding presenta risultati estremamente positivi, quasi 2,4 milioni di euro in più rispetto al previsionale, ottenuti grazie a una serie di azioni messe in campo da anni, che comprendono tra l’altro il presidio e l’implementazione delle attività di controllo sulle società e scelte che hanno comportato significative e progressive riduzioni dei costi complessivi del sistema”.

Morigi ha sottolineato che “il risultato è positivo anche per quanto riguarda i dividendi attesi”, evidenziando in particolare che anche Ravenna Farmacie è stata in grado di distribuire dividendi. Ha poi ricordato che quest’anno è stato rinnovato il patto di sindacato di Hera e che “in tale contesto, che consentiva di ridurre le azioni pubbliche bloccate dal 51 al 38,5 per cento, “il Comune di Ravenna ha scelto comunque di bloccare un numero di azioni pari al 51 per cento e di procedere con l'alienazione delle azioni libere, per la prima volta a Ravenna, solo quando non ci sono state altre alternative”.

In conclusione Morigi ha evidenziato che “la presenza del pubblico nelle società erogatrici di servizi è importante perché garantisce un circuito virtuoso, fatto dalle società stesse che producono servizi di livello medio – alto, come emerge dalle varie indagini di gradimento, e utili che vengono poi reimpiegati per ulteriori servizi e risposte ai bisogni dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvati i bilanci d’esercizio 2014 di Romagna Acque e Ravenna Holding

RavennaToday è in caricamento