menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salvini: "Mio figlio sulla moto d'acqua della Polizia? Errore mio da papà"

Il leader della Lega evidenzia anche come "nessuna responsabilita' va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perche' ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese"

"Mio figlio sulla moto d'acqua della Polizia? Errore mio da papà". Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini commenta l'episodio che ha visto protagonista il figlio tredicenne in sella ad una moto d'acqua della Polizia insieme ad un agente nello specchio d'acqua di Milano Marittima e riportato da "Repubblica Tv". Il leader della Lega evidenzia anche come "nessuna responsabilita' va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perche' ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese".

Il caso ha inevitabilmente sollevato un polverone politico a livello nazionale. "I mezzi della Polizia servono per garantire la nostra sicurezza, non per far divertire la famiglia del Salvini di turno, e i poliziotti non possono essere messi in difficolta' dalla deferenza verso il Ministro con rischi per loro e per il ragazzo", scrive su Twitter Emanuele Fiano, della presidenza del gruppo Pd alla Camera. "Le moto d'acqua servono alle forze dell'ordine per garantire la nostra sicurezza, non per giocare - scrive su Facebook la deputata Maria Elena Boschi -. E i poliziotti non sono baby sitter. Anziche' minacciare di togliere la scorta a Roberto Saviano o Federica Angeli, Salvini usi correttamente i mezzi della Polizia. Pensa di essere in un film, ma e' al governo".

Per il vicesegretario di Piu' Europa, Piercamillo Falasca Salvini "dovrebbe ormai dimettersi per Moscopoli e per la sua inadeguatezza come ministro dell'Interno, evidenziata persino nella tragica vicenda della morte del carabiniere Rega Cerciello. Ma tra i tanti danni finora compiuti, c'e' la beffa della moto d'acqua della Polizia usata per divertimento dal figlio di Salvini in vacanza a Milano Marittima. Dopo il Trota, continua la saga dei figli dei segretari della Lega che imbarazzano l'Italia". "Non c'e' molto da aggiungere alle immagini che stanno circolando sul web, se non che a Milano Marittima si e' appena consumato un atto di vilipendio alla Repubblica italiana peggiore di quando la Lega invitava i suoi oppositori a gettare la bandiera italiana nel gabinetto. Insomma, peggio del Trota", conclude Falasca.

"Se invece che del figlio di Salvini si fosse trattato di un politico del Pd, e' sicuro che i 5 Stelle avrebbero fatto il diavolo a quattro", dichiara Alessia Morani, della presidenza del gruppo Pd alla Camera -. Oggi hanno niente da dire sull'episodio o la paura di perdere la poltrona e' cosi' forte da ammutolirli?", conclude.  "La nostra solidarieta' alla Polizia italiana, di cui siamo orgogliosi, messa ancora una volta in imbarazzo da Salvini, un ministro incompetente e arrogante", sono le parole della vicesegretaria del Partito Democratico Paola De Micheli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento