menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Italia Viva: "Riapriamo le imprese nel rispetto delle misure sanitarie"

Fagnani: "Non dobbiamo abbassare la guardia e dobbiamo proseguire con le misure atte a prevenire il ripetersi dei contagi, ma sicuramente non possiamo stare ad aspettare"

"Pieno appoggio all’appello lanciato da Confindustria Emilia Romagna, Veneto, Lombardia e Piemonte per la riapertura delle imprese nel rispetto delle misure sanitarie”. E’ quanto ha affermato Roberto Fagnani, coordinatore provinciale di Italia Viva, dopo le dichiarazioni dei presidenti regionali di Confindustria.

"Certo - prosegue Fagnani - non dobbiamo abbassare la guardia e dobbiamo proseguire con le misure atte a prevenire il ripetersi dei contagi, ma sicuramente non possiamo stare ad aspettare, senza disegnare una strategia di ripresa. In questo momento dobbiamo già prefigurare un percorso per uscire dalla crisi economica, che a causa dell’emergenza sanitaria ha portato al blocco quasi totale delle attività economiche. Le regioni del Nord rappresentano il 45% del Pil italiano e giuste sono le preoccupazioni dei Presidenti di Regione. Siamo consapevoli che il coronavirus durerà diversi mesi, ed è per questo che è urgente la ripresa delle attività con modalità e strumenti che garantiscano il non diffondersi del contagio nei luoghi di lavoro, attraverso l’utilizzo dei presidi sanitari indispensabili e la garanzia della distanza adeguata fra gli stessi lavoratori. Le imprese che possono garantire queste misure devono poter riprendere le attività. Non possono perdere clienti, relazioni e quote di mercato. Prolungare questa chiusura totale, porterà le imprese a non poter più garantire gli stipendi e il rischio probabile di non poter più ripartire. Bene ha fatto il Governo con il recente provvedimento che assicura liquidità immediata alle imprese, ma ora occorre pensare concretamente a quando riaprire e quale modalità utilizzare. Un piano start condiviso con le istituzioni locali, sindacati e associazioni di categoria è inderogabile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento