Il giovane 'sacerdote-marinaio' a Ravenna per parlare di Mediterranea e migrazioni

Don Mattia Ferrari è un giovane sacerdote che ha deciso di dedicarsi agli ultimi, imbarcandosi sulla nave da soccorso della piattaforma Mediterranea

Ravenna torna a mobilitarsi per Mediterranea. Venerdì 14 giugno saranno in città alcuni membri dell’equipaggio delle ultime missioni, a partire da Don Mattia Ferrari, giovane sacerdote che ha deciso di dedicarsi agli ultimi, imbarcandosi sulla nave da soccorso della piattaforma Mediterranea. “Il Vangelo, oggi, passa anche dal Mediterraneo - ha ricordato in diretta a Che Tempo che Fa - Porto il Vangelo tra i migranti come chiede papa Francesco nel suo magistero incessante. E anche perché lo slogan dei porti chiusi è irricevibile”.

L’appuntamento con aperitivo è per le 18.30 al circolo Arci Dock 61 in via Magazzini Posteriori 61, l'iniziativa inizierà alle 19.30. Si ascolteranno le testimonianze e si discuterà insieme di "come restare dalla parte dell’umanità in un paese governato da chi vuole chiudere i porti e la mente delle persone". Sarà possibile partecipare alla raccolta fondi per il progetto. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, ingresso libero.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

Torna su
RavennaToday è in caricamento