Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

La lista civica 'Cambiamo Insieme' pensa già alle elezioni amministrative

I consiglieri comunali di Castel Bolognese Enzo Minardi e Lucio Borghesi: "Chi pensa, a livello locale, che si possa avere la stessa quantità di voti ricevuta nella consultazione nazionale è un illuso"

"I risultati elettorali a Castel Bolognese hanno dimostrato che il centro destra e il centro sinistra sono quasi alla pari seguiti dal movimento 5s che si presentavano per la prima volta. Sappiamo che elezioni nazionali non possono essere paragonate ad elezioni amministrative: chi pensa, a livello locale, che si possa avere la stessa quantità di voti ricevuta nella consultazione nazionale è un illuso". A parlare sono i consiglieri comunali della lista civica 'Cambiamo Insieme' Enzo Minardi e Lucio Borghesi, che fanno il punto della situazione su quelle che sono le loro proposte proiettandosi alla primavera del 2019, quando anche a Castello si andrà alle urne per eleggere il nuovo sindaco.

"Tra qualche mese sapremo chi si presenterà come candidato sindaco e le loro liste faranno la differenza - proseguono i due consiglieri - Ancora non sappiamo se ci saranno formazioni politiche nuove e le tradizionali che intenzioni avranno. Sventolando, oggi, dati positivi ricevuti a elezioni nazionali si rischia di sbattere, violentemente, contro un muro e ricevere delusioni cocenti. Come lista civica dovremo decidere se presentarci o meno: per ora stiamo alla finestra per capire che proposte verranno avanti. Noi in questi anni abbiamo lavorato come opposizione responsabile per il bene del nostro paese e mai contro qualcuno. Le nostre proposte e idee per una Castello migliore le abbiamo portate in consiglio comunale e nell’80% sono state attuate dalla maggioranza di centro sinistra. Su alcuni temi, come la raccolta differenziata, Asp, gestione di alcuni servizi, una maggiore informazione ai cittadini, la nuova piazza, l’ambiente e la viabilità abbiamo espresso il nostro punto di vista e a volte criticato certo scelte prese dalla maggioranza, ma sempre con responsabilità. In quattro anni abbiamo presentato circa cinquanta interpellanze portando all’attenzione dell’opinione pubblica problematiche e situazioni che sarebbero rimaste tra le mura del comune. Negli ultimi anni abbiamo votato a favore dei bilanci comunali e altri provvedimenti, assieme alla maggioranza, perché ritenevamo giusto condividere le cose fatte bene. Nelle precedenti amministrative ci eravamo posti come una vera alternativa a vecchie logiche di palazzo. I castellani non ci hanno dato credito, ma il nostro impegno per la città c'è stato comunque stando all’opposizione. Un impegno che è stato apprezzato dai cittadini che ci hanno chiesto di continuare. Per questo valuteremo se e come fare continuare la lista civica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lista civica 'Cambiamo Insieme' pensa già alle elezioni amministrative

RavennaToday è in caricamento