rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Il leghista Mauro Monti eletto vicepresidente del consiglio provinciale

Hanno votato per l'esponente del Carroccio, a scrutinio segreto, 15 consiglieri su 25; 2 le schede bianche, altrettante le nulle

Martedi si è riunito il Consiglio Provinciale di Ravenna, con all’ordine del giorno anche l’elezione del vicepresidente del  consiglio Provinciale, nomina vacante da circa 2 anni. Mauro Monti (Lega Nord) è stato eletto vicepresidente del consiglio provinciale alla terza votazione. Hanno votato per l'esponente del Carroccio, a scrutinio segreto, 15 consiglieri su 25; 2 le schede bianche, altrettante le nulle.

Il consigliere del  Carroccio, onorato dell’elezione a rimarca che "anche questa elezione è uno dei tanti segnali  della fantomatica e falsa cancellazione delle Provincie, sventolata  dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Infatti nel corso del Consiglio è stata spiegata la norma che disciplina i dipendenti della Provincia, che a parte qualche prepensionamento, la stragrande maggioranza saranno assunti dalla Regione Emilia-Romagna, portando ad un aumento dei costi perchè gli stipendi della Regione sono maggiori rispetto a a quelli Provincia"..

"Il Presidente Renzi  ha dimostrato una grande bravura a vendere molto fumo, con una sola mossa ha cancellato l’organo democratico delle elezioni, ha tolto servizi fondamentali ai cittadini eliminando trasferimenti statali, tutto questo  aumentato la spesa pubblica". Il consigliere della Lega Nord, Monti, ha ringraziato tutti i componenti del Consiglio Provinciale, per la fiducia  ricevuta e ha sottolineato "che cercherà di svolgere nel miglior modo possibile il ruolo che gli è stato assegnato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il leghista Mauro Monti eletto vicepresidente del consiglio provinciale

RavennaToday è in caricamento