Petizione di Lista per Ravenna per completare la ciclopedonale di via San Mama

Allo stesso tempo si chiede una migliore regolamentazione stradale nelle quattro traverse ad ovest di via San Mama

È stata depositata presso lo Sportello Polifunzionale del Comune di Ravenna e ne è stato avviato l’iter istruttorio una petizione per: “Il completamento e la ristrutturazione dell’asse viario di via San Mama”, lanciata da Lista per Ravenna. Un gruppo di cittadini residenti in zona si è fatto carico di raccoglierne, nel quartiere interessato del borgo San Rocco, le 470 firme. Il testo della petizione richiama il Piano della Mobilità Ciclistica del Comune di Ravenna approvato nel giugno 2015, in cui figurava già, tra le priorità di intervento, “il completamento degli attuali itinerari ciclabili posti in adiacenza alle principali radiali di accesso alla città lungo i quali si svolgono i maggiori flussi ciclabili per gli spostamenti casa lavoro e casa scuola”. Segnala che, nell’ultima formulazione del Piano, approvata nell’agosto 2018, è stato inserito, fra i percorsi radiali, anche quello di via San Mama, mentre, nel piano degli investimenti 2019-2021 sono previsti, per un importo di 600 mila euro, “Interventi di ristrutturazione di asse in via San Mama”, da realizzare nel 2020. Ricorda che la pericolosità della circolazione stradale in tale zona è attestata dalle rilevazioni compiute per il Piano della Sicurezza Stradale Urbana (PUMS), che hanno dimostrato l’alto grado di incidentalità di via San Mama e di via Cassino, la strada che collega questa arteria con viale Randi.

La petizione chiede che, rispettando i tempi previsti, il progetto da eseguirsi persegua due obiettivi imprescindibili: "La pista ciclopedonale di via San Mama è incredibilmente monca, essendo esistente solo nel tratto tra piazzetta Anna Magnani e vicolo Plazzi. Proseguendo verso la periferia sud, la strada non ha neppure il marciapiedi e la carreggiata è oltremodo ristretta. I pedoni, le biciclette, i passeggini, i disabili con carrozzine, non hanno dunque protezione. Il tratto da completare dovrà proseguire, come indicato nel Piano Urbano di Mobilità Sostenibile (PUMS) approvato nel gennaio 2019, fino alla rotonda Irlanda, così collegandosi con la ciclabile di viale Berlinguer. Nelle quattro traverse ad ovest di via San Mama poste tra via Cassino e la rotonda Irlanda, il traffico e la sosta degli autoveicoli sono consentiti su entrambi i sensi di marcia, nonostante le rispettive strettissime carreggiate non consentano, a causa dei veicoli parcheggiati a lato, il transito contemporaneo di due automobili. Servono al riguardo provvedimenti risolutivi di tali incongruenze, cosicché il traffico sia ordinato e sicuro".

...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • "Spoilerato" il Giro d'Italia 2020: c'è anche Cervia, annunci già sui siti degli hotel

  • Una ravennate al trono over di "Uomini e donne". E si presenta come "rivale" di Gemma

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Rientrano dalle ferie per fronteggiare il maxi incendio: azienda premia i dipendenti in busta paga

Torna su
RavennaToday è in caricamento