Politica Lugo

Lugo, "Per la buona politica" appoggia il piano migranti. La Lega: "Elettorato tradito"

"Un gesto che non rimarrà senza conseguenze", afferma il segretario provinciale della Lega Nord, Samantha Gardin

La Lega Nord prende le distanze dalla lista civica “Per la buona politica” che ha deciso di appoggiare delibera che rinnova gli accordi prefettizi per l’accoglienza dei migranti. "Un gesto che non rimarrà senza conseguenze", afferma il segretario provinciale della Lega Nord, Samantha Gardin. Il voto ha segnato un punto a favore della delibera per la nuova convenzione, per il 2017, tra Prefettura, Asp della Bassa Romagna e Unione dei Comuni, per il servizio di accoglienza degli stranieri richiedenti asilo. Di fatto, avvallando l’accordo per la gestione dei 330 “profughi” nel territorio lughese.

Un’enormità, per la Lega Nord, che non ha mai fatto mistero della sua netta contrarietà al business dei “finti buonismi”, delle “porte aperte per tutti” e dell’accoglienza. "La scelta della lista "La buona politica" di votare a favore della delibera dell'Unione – rimarca Gardin – che rinnova gli accordi prefettizi per l'accoglienza dei migranti, mi porta a prendere le distanze dalla lista civica stessa. La scelta di Verlicchi di appoggiare il progetto di accoglienza, tradisce in pieno il suo elettorato".

Gardin evidenzia che "con i soldi del fondo ministeriale straordinario per l'accoglienza qualcuno porta avanti da tempo un business". In quanto alla decisione della lista civica, Gardin ricorda che "il 2019 non è tanto lontano come pensano. La Lega Nord è presente su tutta l'area della Bassa Romagna e ci stiamo preparando, con il voto dei cittadini, a mandare sia il Pd che i loro nuovi alleati, all’opposizione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lugo, "Per la buona politica" appoggia il piano migranti. La Lega: "Elettorato tradito"

RavennaToday è in caricamento