Ravegnana Bis, il sindaco di Forlì Zattini fa appello a Ravenna. La Pigna: "De Pascale non ha più alibi"

"Ora il sindaco De Pascale non ha più alibi - commenta il capogruppo de La Pigna, Veronica Verlicchi -. Risponda positivamente all’appello del sindaco di Forlì Zattini

La "Ravegnana bis" è un'opera strategica per il territorio". Lo afferma il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, il quale lancia un appello al "collega" bizantino Michele De Pescale "con sincero spirito di collaborazione". "Lavoriamo in sinergia con Ravenna per portare a casa il risultato - afferma il primo cittadino -. Sediamoci a un tavolo e troviamo una soluzione da sottoporre alla Regione Emilia-Romagna e attuabile in tempi che non siano biblici. Non è possibile che la maggior parte del traffico su due ruote tra Forlì e Ravenna transiti su una strada ridotta a un colabrodo. Quella della ‘Ravegnana bis’ è una sfida infrastrutturale urgente, che coinvolge entrambi in capoluoghi romagnoli e che non può essere ignorata nello scenario programmatico del PRIT 2025. Cominciamo a parlare di progetti esecutivi, perché il tempo non ci è alleato".

"Ora il sindaco De Pascale non ha più alibi - commenta il capogruppo de La Pigna, Veronica Verlicchi -. Risponda positivamente all’appello del sindaco di Forlì Zattini e si confronti con lui per avviare al più presto le procedure amministrative per realizzare il nuovo collegamento tra Ravenna e Forlì: la Ravegnana Bis. Proprio martedì mattina ho incontrato Zattini per illustrargli la proposta e il tracciato di Ravegnana Bis ideata dalla lista civica La Pigna. Durante l’incontro Zattini si é dimostrato estremamente interessato ed ha voluto approfondire la nostra idea progettuale che prevede la realizzazione di una nuova strada a 2 corsie per ogni senso di marcia, che partendo dallo svincolo della Standiana sulla  E45 e lambendo le località delle Ville Unite, termina  nella rotonda del casello autostradale di Forlì. Si tratta di un percorso di poco meno di 12 chilometri totali che consentirebbe di collegare Ravenna con Forlì in circa 14 -16 minuti, con ovvi e mutui benefici".

"La nostra proposta è stata fatta propria anche dal consigliere regionale forlivese della Lega, Massimiliano Pompignoli, che con un emendamento ha proposto di inserire nel Prit 2025 la Ravegnana Bis con lo stesso percorso da noi ideato - prosegue Verlicchi -. Giova ricordare che la nostra proposta di Ravegnana Bis é stata condivisa pubblicamente anche da Gabriele Padovani, candidato per la Lega alle elezioni europee del 26 maggio. Ma soprattutto la nostra proposta è stata condivisa da altre 1500 ravennati e forlivesi che con le loro firme hanno sostenuto la petizione promossa dalla lista civica La Pigna. Ora De Pascale, che ha sempre deriso la nostra proposta di Ravegnana Bis definendola “non prioritaria” tanto da farla bocciare dal suo partito in Consiglio comunale la scorsa settimana, accolga l’invito del sindaco Zattini per il bene dei ravennati, del porto di Ravenna, dei residenti delle Ville Unite, e  concordi le iniziative da intraprendere per realizzare l’infrastruttura più urgente e importante, la Ravegnana Bis". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

Torna su
RavennaToday è in caricamento