Scuola

Vaccinazioni obbligatorie per iscriversi alle scuole? La guida per l'Emilia-Romagna

A pochi giorni dall'inizio dell'anno scolastico, ecco la Guida per l'Emilia-Romagna sui vaccini obbligatori per l'iscrizione all'asilo nido, alla scuola materna o dell'infanzia, scuola primaria, scuola media e scuola superiore

Clicca sulla foto per vedere il volantino completo del Governo

Quale documentazione serve in generale?

Va presentati il certificato vaccinale rilasciato dall’Azienda Usl che attesti le vaccinazioni effettuate o copia del libretto vaccinale timbrato dall'Ausl. In gran parte dei casi, però, non sarà un'incombenza a carico delle famiglie. Nel caso di esonero dall'obbligo vaccinale vanno presentati il certificato del pediatra o medico di famiglia con l’esonero dalla vaccinazione o il rinvio per motivi di salute, oppure il certificato del pediatra o medico di famiglia con l’esonero dalla vaccinazione per aver già avuto la malattia naturale (solo nel caso di morbillo, parotite, rosolia ed epatite B che conferiscono immunità permanente). Se non si è in regola con le vaccinazioni obbligatorie bisogna presentare copia della prenotazione dell’appuntamento per la vaccinazione o della richiesta di vaccinazione alla Azienda Usl.

Cosa fare in particolare per l'iscrizione agli asili nido?

I genitori dei bambini in regola con le vaccinazioni iscritti agli asili nido dell'Emilia-Romagna, pubblici e privati, non devono presentare alcuna documentazione. Le Aziende Usl infatti sono in possesso degli elenchi dei bambini iscritti e comunicheranno lo stato vaccinale (adempimento o meno agli obblighi vaccinali previsti dalla legge statale) direttamente ai Comuni/Gestori dei servizi educativi. Tutto ciò grazie alla legge regionale dell’Emilia-Romagna n.19/2016, che ha anticipato autonomamente alcune prescrizioni della legge statale. La legge regionale, infatti, prevedeva quale requisito di accesso per i servizi educativi e ricreativi l’avere eseguito le quattro vaccinazioni obbligatorie previste dalla precedente normativa. Nei casi in cui lo stato vaccinale del bambino non sia completo in relazione a quanto previsto per l’età, la stessa Azienda Usl provvederà a inviare entro il 10 settembre una lettera di convocazione alla famiglia con la data dell’appuntamento per mettersi in regola.

Cosa fare in particolare per l'iscrizione alla scuola materna?

I genitori dei bambini 3-6 anni dell'Emilia-Romagna stanno ricevendo dall'inizio settembre una comunicazione dall’Azienda Usl: se in regola con il calendario vaccinale previsto per l’età, giunge l'attestazione che dichiara il rispetto dell’obbligo vaccinale da presentare a scuola. Se non in regola, la prenotazione per completare il calendario vaccinale.

Cosa fare per la scuola dell'obbligo (Elementari, medie e superiori)?

Per coloro che frequentano la scuola dell’obbligo in Emilia-Romagna, dalla prima elementare fino ai 16 anni, il termine per la presentazione della idonea documentazione è il 31 ottobre. Per semplificare gli adempimenti dei genitori, le Aziende Usl manderanno a chi non è in regola con il calendario vaccinale la prenotazione per completarlo. Per chi è in regola è sufficiente una copia del libretto vaccinale timbrato dall'Ausl, il certificato vaccinale dell'Ausl oppure un'autocertificazione, ma entro il 10 marzo 2018 è necessario presentare il libretto o certificato vaccinale originale. Modalità semplificate per non gravare sulle famiglie sono al vaglio della Regione, per cui – considerato che la scadenza è prevista per la fine di ottobre – conviene attendere istruzioni più precise che arriveranno dagli istituti scolastici nelle prime settimane dell'anno scolastico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazioni obbligatorie per iscriversi alle scuole? La guida per l'Emilia-Romagna

RavennaToday è in caricamento