Sport

Automobilismo, allo slalom romagnolo l'auto elettrica faentina che vinse il Rally di Montecarlo

La vettura è stata interamente progettata e costruita dall'artigiano faentino Gaetano Tanesini

Nel corso dello slalom Tredozio-Monte Busca disputatosi nel weekend si è rivista in azione come una delle vetture apripista la Cartanfruit del Team Selene di Faenza, un'auto elettrica dalle notevoli prestazioni, interamente progettata e costruita dall'artigiano faentino Gaetano Tanesini. La vettura fu vincitrice in passato di tre edizioni del Rally di Montecarlo per vetture elettriche e di undici edizioni del Campionato Fia Energie Alternative a partire dalla fine degli anni Novanta, precorrendo con ampio anticipo l'attuale tendenza al passaggio alla mobilità elettrica di tutte le maggiori case automobilistiche mondiali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, allo slalom romagnolo l'auto elettrica faentina che vinse il Rally di Montecarlo

RavennaToday è in caricamento