menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Mei ricorda Arte Tamburini, la prima voce faentina a incidere su disco Romagna Mia

"Ci vediamo a ottobre, dopo il Mei 25, per una Grande Festa del Folklore Romagnolo sempre con La Storia di Romagna e altri ospiti sempre a Monte Brullo", è stato ricordato

E' stato consegnato a Monte Brullo da Giordano Sangiorgi del Mei il Premio Arte Tamburini , la prima voce faentina a incidere su disco Romagna Mia nel 1954, consegnato di fronte ad un pubblico appassionato e caloroso alla cantante Antonella Nuti, che celebra i 40 anni di carriera, molti dei quali realizzati con "La Storia di Romagna" e in studio con Loris Ceroni, con il presidente del Club Secondo Casadei Armando Faccani e la Famiglia dell'Arte Tamburini, una grande voce faentina che il Mei ricorda ogni anno, grazie all'amicizia che legava Arte Tamburini con Giordano Sangiorgi. "Ci vediamo a ottobre, dopo il Mei 25, per una Grande Festa del Folklore Romagnolo sempre con La Storia di Romagna e altri ospiti sempre a Monte Brullo - è stato ricordato -. Tra le proposte emerse quella di ricordare la grande Arte Tamburini con una via della citta', visto che ci troviamo di fronte ad una delle voci faentine piu' illustri arrivate con Romagna Mia in tutto il mondo".

In foto Giordano Sangiorgi e Armando Faccani consegnano il Premio a Antonella Nuti a Monte Brullo con la nipote dell'Arte Tamburini
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento