Attualità Faenza

L'istituto faentino premiato per la app che migliora il servizio merende della scuola

I complimenti arrivano anche da Confcooperative Romagna per la “cooperativa scolastica” che è arrivata seconda alle selezioni regionali del Premio Scuola Digitale

Grande soddisfazione per il risultato conseguito dalla Associazione Cooperativa Scolastica Find dell’Istituto Tecnico Statale A. Oriani di Faenza  che ha partecipato alle selezioni regionali del Premio Scuola Digitale indetto dal MIUR. L’ACS  ‘Find’, fondata  nel 2019 dalla 3B all’interno del progetto SCOOP, si è infatti classificata al secondo posto, presentando il progetto di un dispositivo digitale per la prenotazione delle merende presso il bar della scuola. 

La “cooperativa scolastica” è nata nel 2019 quando gli studenti della 3B dell’indirizzo SIA (Sistemi informativi aziendali)si sono cimentati in questa impresa affiancati da Giovanna Brondino della cooperativa RicercAzione,(attualmente coop. Librazione) in stretta collaborazione con i docenti della classe. Si sono sperimentati nella stesura dello statuto e atto costitutivo e nella strutturazione dell’associazione cooperativa e della sua operatività facendo esperienza di un percorso di formazione  e promozione all’autoimprenditorialità. Studenti e insegnanti hanno progettato una cooperativa scolastica che potesse dare risposte concrete ai bisogni emersi all’interno del proprio istituto.  Tra queste idee un dispositivo digitale progettato per migliorare il servizio di gestione delle merende, con cui i ragazzi hanno partecipato al concorso Scuola Digitale, superando la fase provinciale e   classificandosi al secondo posto nelle selezioni regionali. Gli studenti e studentesse della classe si sono, inoltre, cimentati nella progettazione e realizzazione di gadget scolastici con il prezioso supporto di un’esperta esterna in branding aziendale Claudia Benvenuto della cooperativa Caviro e lanceranno un evento per il 4 giugno su “Pandemia e scuola”, aprendo un confronto tra docenti e studenti su didattica a distanza, criticità e buone pratiche, supportati dall’expertise di Marco Guardanti, esperto in comunicazione, della cooperativa In Piazza.

“Confcooperative Romagna è particolarmente orgogliosa del risultato conseguito dagli studenti dell’ACS Find - dichiara il direttore generale Andrea Pazzi  - e si complimenta con i ragazzi che da veri imprenditori cooperativi hanno studiato i bisogni della loro scuola  e poi progettato una soluzione a un problema che interessava tutti gli studenti”. E’ questo il senso più vero del progetto ACS che Confcooperative Romagna ha inteso portare nelle scuole.

“Le ragazze e i ragazzi della 4BSIA malgrado le difficoltà di quest’anno scolastico, hanno saputo raggiungere gli obiettivi che si erano prefissi dimostrando impegno, capacità di adattamento alle diverse modalità di incontro e lavoro in gruppo (online e in presenza) confrontandosi e apprendendo nuove competenze che speriamo possano risultare significative per i loro percorsi di lavoro e di vita!”, dichiara Giovanna Brondino coach del percorso coop Librazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'istituto faentino premiato per la app che migliora il servizio merende della scuola

RavennaToday è in caricamento