Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

“Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola”, l’esito della raccolta di materiale scolastico

La raccolta del materiale scolastico si è svolta sabato 25 agosto e 1 settembre in alcuni supermercati Conad e Famila della città e sabato 8 settembre nei Conad di Sant'Alberto, Piangipane, San Pietro in Vincoli, Porto Fuori e Punta Marina.

Maxi quaderni, penne, matite, gomme, pennarelli e pastelli: questi gli articoli di cancelleria più acquistati nell’ambito dell’iniziativa di raccolta di materiale scolastico “Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola”. Un progetto che per il sesto anno consecutivo è stato organizzato dal Tavolo Solidarietà, coordinato dall'assessorato ai Servizi Sociali, e con la collaborazione di Arci Associazione Genitori, Auser volontariato Ravenna, Avvocato di strada, Casa delle donne, Centro di ascolto Caritas, Croce rossa italiana, Comitato cittadino antidroga, R.C. Mistral Protezione civile, Punto d'incontro francescano, Progetto uomo e Rompere il silenzio. Sono state raccolte anche offerte in denaro per un totale di circa 500 euro spesi per integrare il materiale carente rispetto all'intera lista del corredo scolastico.

“Attorno al progetto si è creata, in questi sei anni - commenta l’assessora ai Servizi sociali Valentina Morigi - una rete di generosità e solidarietà davvero significativa. Tante azioni diverse che diventano aiuto concreto. Della raccolta hanno infatti beneficiato 181 famiglie per un totale di 400 bambini e bambine. Questo progetto è ormai un appuntamento che si è consolidato e che rappresenta, per chi dona e per chi riceve, un momento di condivisione di principi e valori civici fondamentali. Altruismo e solidarietà sono comportamenti educativi importanti per le giovani generazioni e per tutta la collettività. Per questo ringrazio tutti i volontari e le associazioni che hanno reso possibile questo significativo gesto di vicinanza nei confronti delle famiglie in difficoltà”.

La raccolta del materiale scolastico si è svolta sabato 25 agosto e 1 settembre in alcuni supermercati Conad e Famila della città e sabato 8 settembre nei Conad di Sant'Alberto, Piangipane, San Pietro in Vincoli, Porto Fuori e Punta Marina. Sabato 8 settembre R.C. Mistral e Associazione genitori Arci hanno effettuato la raccolta nei supermercati Extracoop e Coop Teodora.

Anche quest’anno sono stati davvero tanti i soggetti che hanno deciso di partecipare a questo progetto come le cartolerie: a Ravenna La Politecnica, Tecnodesign, Girogirotondo e la Cartolibreria Salbaroli a Ravenna e la cartoleria Controluce e l'edicola La Tartaruga a San Pietro in Vincoli. La Cgil ha contribuito provvedendo all'acquisto di diversi articoli di cancelleria esauriti, e il Terminal Container Ravenna ha fornito un numero considerevole di diari.

I volontari hanno poi inventariato il materiale raccolto e lo hanno preparato per la distribuzione secondo criteri basati sul tipo di scuola e classe frequentata.

A Ravenna la consegna, avvenuta nei locali di via Don Angelo Lolli, messi a disposizione dall'Opera di Santa Teresa, è iniziata il 6 settembre e si è conclusa il 21 settembre per un totale di 12 giornate. La distribuzione del materiale è stata fatta anche nelle sedi decentrate del Comune a Castiglione, San Pietro in Vincoli, Piangipane e Sant'Alberto, a cura dei volontari dell’associazione Auser.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Tutti i bambini e le bambine vanno a scuola”, l’esito della raccolta di materiale scolastico

RavennaToday è in caricamento