rotate-mobile
Cronaca Faenza

775mila euro per i guardrail della circonvallazione di Faenza

La sostituzione delle barriere di sicurezza esistenti sarà effettuata anche sui ponti, compresi quelli per l’attraversamento di via Graziola e di via Montevecchi

Recentemente l’amministrazione comunale di Faenza ha approvato il progetto definitivo per aumentare i livelli di sicurezza nel tracciato della circonvallazione della città con la realizzazione di protezioni dei margini laterali della sede stradale attraverso l’impiego di barriere di sicurezza. Dopo il rifacimento del manto stradale, diviso in tre stralci con un impegno economico di 1,6 milioni di euro da parte dell’amministrazione, ora è la volta del guardrail laterale su entrambi i lati della strada per tutta la lunghezza della circonvallazione, dalla Rotatoria di via Forlivese alla Rotatoria della Strada dei Vini e dei Sapori, di circa 4.100 metri.

Il progetto, che prosegue nella messa in sicurezza dell’importante arteria che aggira la città, prevede la rimozione delle barriere di sicurezza attualmente presenti lungo l’intero sviluppo della circonvallazione e la posa in opera di nuovi dispositivi di protezione in linea con le ultime normative in tema di circolazione stradale. La sostituzione delle barriere di sicurezza esistenti sarà effettuata anche sui ponti, compresi quelli per l’attraversamento di via Graziola e di via Montevecchi. Prima dell’installazione delle nuove barriere è previsto un intervento di risanamento di alcuni cordoli e del marciapiede del ponte di via Renaccio. Il costo dell’intervento è di 775mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

775mila euro per i guardrail della circonvallazione di Faenza

RavennaToday è in caricamento