Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Cervia / Viale II Giugno

Esibisce un documento falso quasi identico ad uno vero: era ricercato in tutt'Europa

Alla vista dei militari ha esibito una carta d'identità romena apparentemente autentica, spacciandosi per un romeno classe 1983

Era ricercato in tutt'Europa. A catturarlo ci hanno pensato i Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima. Gli uomini dell'Arma hanno arrestato un romeno di 32 anni, condannato in patria per reclutamento e induzione alla prostituzione. L'individuo è stato fermato alle prime luci dell'alba di lunedì in un posto di blocco in Viale 2 giugno, a Milano Marittima. Alla vista dei militari ha esibito una carta d’identità romena apparentemente autentica, spacciandosi per un romeno classe 1983.

Ma i Carabinieri, insospettiti dalla somiglianza con la foto di un ricercato presente nelle bacheche della caserma, hanno approfondito l’accertamento svelando che si trattava di un 32enne, con un mandato di arresto europeo sulle spalle per condanna riportata in patria per reclutamento e induzione alla prostituzione. È stato quindi arrestato due volte: una, in flagranza, per possesso di documenti falsi; l’altra, in esecuzione del provvedimento internazionale. Lunedì mattina il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere, dove, in attesa del processo, fissato a gennaio, sconterà i 4 mesi di reclusione applicati dal Tribunale della Romania.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esibisce un documento falso quasi identico ad uno vero: era ricercato in tutt'Europa

RavennaToday è in caricamento