Cronaca

Due assessori regionali positivi al Coronavirus: sono in buone condizioni

Il presidente Bonaccini e il sottosegretario Baruffi sono risultati negativi. Già mercoledì mattina, gli altri componenti la Giunta sono stati sottoposti al test

Il neo-assessore regionale Barbara Lori è risultata positiva al Coronavirus. Lori aveva partecipato alla seduta di insediamento della Giunta venerdì scorso. Subito dopo aver appreso la notizia, giovedì sera, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, il sottosegretario Davide Baruffi e l'assessore alle Politiche per la Salute Raffaele Donini si sono sottoposti al test tampone, per motivi legati all'operatività dell’ente e doverose ragioni precauzionali. In particolare, l’assessore Donini era entrato in più diretto contatto con Barbara Lori nei giorni scorsi.

Il presidente Bonaccini e il sottosegretario Baruffi sono risultati negativi. Positivo, invece, l’assessore Donini. Già mercoledì mattina, gli altri componenti la Giunta sono stati sottoposti al test. Lori e Donini sono in buone condizioni e si trovano presso le loro abitazioni, dove rispetteranno il periodo di isolamento. In entrambi i casi è in corso di definizione la lista dei contatti avuti nei giorni passati e, così come previsto dai protocolli, verranno svolti gli accertamenti sulle persone interessate, contattate direttamente dalle strutture sanitarie competenti territorialmente.

Il presidente Bonaccini parteciperà all'incontro con il premier Conte e le parti sociali dedicato alle misure economiche, previsto nel pomeriggio a Roma, collegato in videoconferenza dalla Regione, a Bologna.

"Dopo che la mia collega di Giunta Barbara Lori, mia “vicina di banco”, è risultata positiva al Coronavirus ed è a casa in buone condizioni di salute, con sintomi influenzali, mi sono sottoposto anche io al tampone onde verificare le mie condizioni, anche perché impegnato 24 ore su 24 a partecipare all’unita di crisi - spiega Donini - Purtroppo l’esito mi ha confermato la positività. Ad oggi sto bene. Sono asintomatico, non ho febbre, non ho tosse, non ho raffreddore e la visita medica che mi hanno effettuato non ha dimostrato alcun problema fisico, tanto meno di natura polmonare. Sto a casa mia, ma continuerò a lavorare da qui. Fiducioso che alla fine la spunteremo noi in questa battaglia, con la nostra forza d’animo, con la responsabilità dei cittadini e con l’efficienza del nostro sistema sanitario".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due assessori regionali positivi al Coronavirus: sono in buone condizioni

RavennaToday è in caricamento