menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uno sciopero della fame a staffetta per l'avvocatessa turca morta

C'è anche il ravennate Andrea Maestri tra i tanti avvocati - italiani e non - che stanno partecipando allo sciopero della fame a staffetta

C'è anche il ravennate Andrea Maestri tra i tanti avvocati - italiani e non - che stanno partecipando allo sciopero della fame a staffetta organizzato dal sindacato nazionale forense Mga in memoria della collega turca Ebru Timtik, avvocatessa impegnata nella difesa dei diritti umani arrestata con l'accusa di far parte di un gruppo considerato terrorista da Ankara, condannata e morta ad agosto dopo 238 giorni di sciopero della fame per chiedere un processo equo.

"Gli avvocati per i diritti umani lottano in ogni parte del mondo per il rispetto dei diritti fondamentali dei cittadini, anche a costo della propria libertà e della propria vita - spiega Maestri, che sabato ha iniziato il primo dei tre giorni di sciopero previsti per ogni partecipante - Il mio digiuno con i compagni e colleghi del sindacato forese Mga è per Ebru e per tutti gli avvocati e attivisti incarcerati e uccisi dai regimi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento