Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Due boati scuotono la Romagna: boom supersonico causato da un decollo d'emergenza, la spiegazione

Sono stati percepiti sia in Romagna che in Toscana, ma anche nel Bolognese, i due forti boati che questa mattina hanno creato un po' di panico tra gli abitanti di quelle zone. Alcuni hanno pensato a un'esplosione, altri a una scossa di terremoto

Sono stati percepiti sia in Romagna che in Toscana, ma anche nel Bolognese, i due forti boati che questa mattina hanno creato un po' di panico tra gli abitanti di quelle zone. Alcuni hanno pensato a un'esplosione, altri a una scossa di terremoto e sui social si è scatenato un tam tam di richieste di informazioni.

In realtà, spiega l'Aeronautica Militare, si è trattato di un boom supersonico causato da due caccia Eurofighter che, durante servizio di allarme per la difesa dello spazio aereo nazionale, hanno compiuto un intervento su ordine di decollo immediato per intercettare e verificare un velivolo civile.

Il velivolo, decollato da Ciampino e diretto a Berlino, aveva perso i contatti radio con gli enti deputati al controllo del traffico aereo, facendo così scattare la procedura di allarme e intercettazione. I due caccia quindi, dopo il decollo, sono stati autorizzati a effettuare attività supersonica - il boom sonico si verifica quando un aeroplano vola a velocità superiore a quella del suono in aria - per raggiungere il più rapidamente possibile il velivolo, ma pima di raggiungerlo, nei pressi di Rovigo, è stata ordinata l'interruzione della "visual identification" poiché l'aereo aveva ripristinato i contatti radio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due boati scuotono la Romagna: boom supersonico causato da un decollo d'emergenza, la spiegazione
RavennaToday è in caricamento