menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casetta dell'acqua fuori uso: "Dopo il monitor rotto niente più acqua gassata"

Fu inaugurata circa tre anni fa nel corso della “Notte Green”, ma da circa un anno la sorgente urbana di Fusignano funziona a “mezzo servizio”

Fu inaugurata circa tre anni fa nel corso della “Notte Green”, ma da circa un anno la sorgente urbana di Fusignano funziona a “mezzo servizio”. Bloccato infatti il monitor che forniva indicazioni sulla qualità e quantità di acqua erogata e spente le luci a led che illuminavano la struttura. Nel corso dei mesi Legambiente, così come vari cittadini, hanno segnalato il disservizio, ma a tutt'oggi nulla è cambiato.

“Alcuni mesi fa avevamo segnalato il disservizio a Comune, Hera e Adriatica Acqua: il monitor guasto aveva fatto sparire le informazioni ai cittadini sulla qualità e quantità di acqua erogata - spiega Yuri Rambelli, Presidente del circolo Legambiente A. Cederna - ma non ci risulta pervenuta alcuna risposta. Oggi, abbiamo invece constatato un ulteriore peggioramento del servizio offerto dalla sorgente urbana, in quanto un cartello informa che al momento è più disponibile nemmeno l'acqua gassata. Nel luglio 2015 alla cerimonia di inaugurazione venne spiegato come i cittadini avrebbero potuto “controllare la qualità dell'acqua da un comodo monitor installato sulla struttura, che riporta i risultati delle circa 12mila analisi annue condotte sull'acquedotto ravennate”. Purtroppo da alcuni mesi l'unica cosa che i cittadini possono leggere è un messaggio che spiega che è impossibile avviare il computer e che è necessario eseguire il ripristino della configurazione del sistema. Fino ad oggi perlomeno la sorgente urbana continuava ad erogare l'acqua, ma oggi la “novità”, per il momento (e non si sa per quanto tempo) niente acqua gassata. Le casette dell'acqua dovrebbero avere anche uno scopo educativo, dimostrando come si possa fare a meno di tonnellate di bottiglie di plastica, ottenendo al tempo stesso acqua buona e controllata. Purtroppo il disservizio del monitor trasmette un'immagine diversa, di incuria e abbandono a sé stessa di una struttura inaugurata neanche tre anni fa. Resta inoltre da capire con quali tempi verrà almeno ripristinata l'erogazione di acqua gassata". Legambiente sollecita quindi il Comune di Fusignano, Hera e Adriatica Acque ad attivarsi per un pieno e rapido ripristino della funzionalità della sorgente urbana.

0917_acqua-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento