rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Clandestina in Italia da oltre dieci anni grazie ad un documento falso: in manette

La Polizia di Stato venerdì pomeriggio a Lido Adriano ha arrestato una giovane donna Keniana per possesso di documenti falsi ed uso di atto falso

La Polizia di Stato venerdì pomeriggio a Lido Adriano ha arrestato una giovane donna Keniana per possesso di documenti falsi ed uso di atto falso.  Gli agenti di una volante l’hanno fermata nel Viale Manzoni per un normale controllo mentre si recava al mare. La donna ha esibito una carta di identità che riportava la sua foto con un nominativo che all’interrogazione della banca dati delle forze di polizia dava un esito negativo.

Come riportato nella carta di identità la donna sosteneva di essere nata in Italia ed adottata dopo la nascita da una famiglia italiana. Le spiegazioni, seppur date con la massima naturalezza, non convincevano gli agenti che hanno deciso di portare la donna in questura per un riscontro con le impronte digitali. Si è potuto accertare  quindi la vera identità della donna, clandestina sul territorio nazionale da oltre 10 anni e di origine keniana e la falsità del documento.

Arrestata, dopo la notte trascorsa in cella di sicurezza è stata portata questa mattina in Tribunale per il processo per direttissima dove è stato convalidato l’arresto, rinviato il processo nel mese di settembre ed irrogata la misura cautelare del divieto di soggiorno nel comune di Ravenna.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clandestina in Italia da oltre dieci anni grazie ad un documento falso: in manette

RavennaToday è in caricamento