rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Lugo

Controlli a Lugo per l'accesso alla ztl e il rispetto delle norme anticovid

I controlli prevedono anche pattuglie a piedi impegnate nel centro storico di Lugo per verificare il rispetto del divieto di assembramento e il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale

Dai lavori pubblici alla viabilità, passando per la cultura. Diversi i temi discussi nel corso della Consulta Lugo Centro Storico, svolta in modalità online martedì. Tra gli argomenti toccati, i controlli in centro sul rispetto delle norme anticovid e sull’accesso alla zona a traffico limitato, che vedrà prossimamente nuovi varchi per verificare il rispetto delle regole. L’ispettore Greta Pasi, responsabile del presidio di Lugo della Polizia locale, ha fatto il punto sui controlli effettuati nelle ultime settimane, che prevedono anche pattuglie a piedi impegnate nel centro storico di Lugo per verificare il rispetto del divieto di assembramento e il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, oltre alle eventuali sanzioni per i veicoli non autorizzati che sostano in centro. Nel corso della seduta è inoltre stato presentato il progetto relativo a via Cento, dove i lavori inizieranno entro febbraio e prevedono interventi di rifacimento dell’acquedotto e di ristrutturazione della strada.

"Stiamo effettuando controlli costanti e puntuali sia al mattino che al pomeriggio all’interno della zona traffico limitato, atti a far rispettare le normative anticovid ma anche a controllare e prevenire gli accessi non autorizzati all’interno della ztl - spiega l’assessora ai Lavori pubblici e Polizia locale Veronica Valmori - Stiamo anche facendo un lavoro di ripensamento e riorganizzazione delle piazze del centro, attraverso la richiesta di un contributo statale abbiamo intenzione di posizionare alcuni varchi per poter modificare e ampliare l’area destinata alla mobilità lenta in determinate giornate e fasce orarie. La seduta della consulta ha permesso di raccogliere da parte dei consiglieri e dei cittadini interessanti sollecitazioni, osservazioni e proposte".

Per quanto riguarda la cultura, l’assessora Anna Giulia Gallegati ha fatto il punto sulla situazione degli spazi culturali e le relative programmazioni. L’amministrazione comunale ha la volontà, sempre in relazione all’andamento della situazione emergenziale, di riproporre questa estate il cinema all’aperto e diversi appuntamenti di successo proposti in passato insieme ad associazioni del territorio, come Ravenna Festival e Lugocontemporanea.

“Grazie ai numerosi spazi all’aperto su cui Lugo può contare stiamo pianificando una programmazione estiva dedicata a tutte le forme dell’arte – spiega l'assessora Gallegati - Vorremmo ad esempio organizzare nei prossimi mesi una mostra dedicata a Dante, in occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta. Inoltre, stiamo lavorando per realizzare il Festival d’estate con appuntamenti dedicati a tutte le arti. Speriamo ovviamente che l’andamento della pandemia ce lo permetta. La cultura e i suoi lavoratori sono stati molto colpiti da questa emergenza sanitaria e intendiamo dare il nostro contributo per dare a questo settore la ripartenza che merita. Nel bilancio di previsione, per la cultura è previsto nel 2021 un investimento di circa 47mila euro dedicato agli eventi culturali, che comprendono concerti, mostre e spettacoli. A questi si aggiungono gli eventi letterari, il cui investimento nel bilancio è compreso nei quasi 600mila euro del capitolo che riguarda le biblioteche. Fanno invece parte della promozione urbana gli eventi come Lugo Vintage, Mercoledì sotto le stelle, Contesa Estense, anche in questo caso oggetto di valutazione in base alla situazione emergenziale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a Lugo per l'accesso alla ztl e il rispetto delle norme anticovid

RavennaToday è in caricamento