Coronavirus, 17 nuovi casi nel ravennate: contagi tra familiari e di rientro dal Senegal

Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 31.922 casi di positività, 117 in più rispetto a domenica, di cui 57 asintomatici

Sono 17 i nuovi casi di Coronavirus accertati lunedì nel ravennate. Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 31.922 casi di positività, 117 in più rispetto a domenica, di cui 57 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 117 nuovi casi, 53 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 40 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 20 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 18. L’età media dei nuovi positivi di lunedì è 38 anni. Su 57 nuovi asintomatici, 22 sono stati individuati attraverso gli screening e i test introdotti dalla Regione, 28 grazie all’attività di contact tracing mentre 2 casi sono emersi dai test pre-ricovero e di 5 non è ancora nota l’origine.

Per quanto riguarda la situazione sul territorio, le province che presentano il maggior numero di casi sono quelle di Parma (21), Ravenna (17), Bologna (14), Modena (10) e a Cesena (14). In provincia di Parma su 21 nuovi casi, 5 sono di rientro dall’estero (1 dalla Bielorussia, 1 dall’Ucraina, 1 dall’Albania e 2 dalla Moldavia), 3 sono di ritorno da altre regioni (Sardegna), 2 sono stati individuati grazie al contact tracing, 4 grazie agli screening sulle categorie lavorative più a rischio, 1 in seguito ai controlli pre-ricovero e 6, infine, per presenza di sintomi.

A Ravenna e provincia su 17 nuovi casi, 14 sono relativi a tracciamento su casi già noti, principalmente a livello familiare; dei rimanenti, un nuovo positivo è stato individuato al rientro dall’estero (Senegal) e due per la presenza di sintomi. In provincia di Bologna, su 14 nuovi contagi, 3 fanno riferimento al focolaio già noto della discoteca Indie di Cervia, 3 sono riconducibili a focolai familiari, 2 sono di rientro dall’estero (Spagna e Grecia) e 6 da altre regioni (di cui 5 dalla Sardegna).

A Cesena, su 14 nuove positività, 7 sono contatti stretti di casi già noti, accertati principalmente a livello familiare, 2 fanno riferimento al rientro da altre regioni (Sardegna) e 1 dall’estero (Albania); i restanti 4 positivi sono stati individuati per presenza di sintomi. A Modena e provincia, su 10 nuovi casi, 4 sono di ritorno da altre regioni italiane (di cui 2 dalla Sardegna), 2 sono di rientro dall’estero (Islanda e Ucraina), 1 è un contatto di un positivo già noto mentre i rimanenti 3 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi. Questi i dati - accertati alle ore 12 di lunedì sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nel ravennate

Per il territorio provinciale di Ravenna lunedì si sono registrate 17 nuove positività: si tratta di 8 pazienti di sesso maschile e 9 di sesso femminile; 8 asintomatici mentre 9 presentano sintomi, tutti in isolamento domicliare. Quattordici nuove positività fanno riferimento a contact tracing con casi già accertati principalmente a livello familiare; 2 nuove positività fanno seguito a sintomi; 1 nuove positività a seguito di rientro dal Senegal. Non risultano decessi mentre si registrano 3 guarigioni complete.

I 1.437 casi distribuiti per Comune

67 residenti al di fuori della provincia di Ravenna 
628 Ravenna
209 Faenza
116 Cervia 
96 Lugo
65 Russi
35 Alfonsine
54 Bagnacavallo
36 Castelbolognese 
10 Conselice
18 Massa Lombarda
7 Sant’Agata sul Santerno
20 Cotignola
10 Riolo Terme
25 Fusignano 
17 Solarolo
19 Brisighella
2 Casola Valsenio
1 Bagnara

In regione

I tamponi effettuati domenica sono 6.132, per un totale di 899.733. A questi si aggiungono anche 2.079 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 2.977 (109 in più di quelli registrati domenica). Si registrano purtroppo 4 decessi in Emilia-Romagna oggi: uno in provincia di Piacenza, uno in quella di Reggio Emilia, uno in quella di Modena e uno in quella di Bologna. Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.862 (+104 rispetto a domenica), il 95% dei casi attivi. Calano a 9 (-2) i pazienti in terapia intensiva, sono 106 quelli ricoverati negli altri reparti Covid (+7 rispetto a domenica). Le persone complessivamente guarite sono 24.482 (+4 rispetto a domenica): 25 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.457 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.816 a Piacenza (+13, di cui 2 sintomatici), 3.963 a Parma (+21, di cui 8 sintomatici), 5.381 a Reggio Emilia (+7, tutti sintomatici), 4.397 a Modena (+10, di cui 6 sintomatici), 5.679 a Bologna (+14, di cui 9 sintomatici), 501 casi a Imola (+7, di cui 3 sintomatici), 1.224 a Ferrara (+2, entrambi 2 sintomatici), 1.435 a Ravenna (+17, di cui 9 sintomatici), 1.129 a Forlì (+9, di cui 5 sintomatici), 968 a Cesena (+14, di cui 6 sintomatici) e 2.429 a Rimini (+3, tutti sintomatici).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento