Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

Anche dopo il lockdown serve seguire precise regole di sicurezza per gli spostamenti in auto e in moto

Occorre fare ancora attenzione quando ci si sposta a bordo di un veicolo insieme a un altro passeggero se non si è conviventi. Infatti la mascherina in auto è obbligatoria se a bordo della vettura non c’è un metro di distanza con una delle persone con cui non si conviva. Inoltre si può andare in due in moto solo se si è conviventi. 

Queste sono solo alcune delle regole che sono state stabilite dal Governo per la fase post lockdown. Nelle domande e risposte sull'emergenza sanitaria pubblicate sul portale della Presidenza del Consiglio dei ministri ed aggiornate al primo giugno viene spiegato che "è possibile l'utilizzo di automobili e altri mezzi di locomozione tra persone non conviventi purché siano rispettati le stesse misure di precauzione previste per il trasporto non di linea: ossia con la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina".

"L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore - viene chiarito -. Tuttavia nessuno di questi limiti si applica se i mezzi sono utilizzati solo da persone conviventi". Per quanto riguarda i centauri, non può esserci un secondo passeggero non convivente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento