Coronavirus, balzo dei nuovi contagi: nel ravennate sono 225

Va però precisato che su tale numero incide il sovraccarico del laboratorio dei giorni scorsi che ha portato a un accumulo di referti, nonché i focolai in scuole e case di riposo

Nel giro di 24 ore sono più che raddoppiati i contagi da Coronavirus nel ravennate, dove per la giornata di mercoledì sono stati segnalati ben 225 nuovi casi. Dall’inizio dell’epidemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 65.091 casi di positività, 2.180 in più rispetto a mercoledì, su un totale di 20.332 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 10,7%. Dei nuovi contagiati, sono 1.156 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 314 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 437 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi è 44,3 anni. Su 1.156 asintomatici, 446 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 65 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 8 per screening sierologico, 18 con i test pre-ricovero. Per 619 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 599 nuovi casi, Modena con 332, poi Reggio Emilia (262), Ravenna (225), Piacenza (186), Rimini (151), Parma (140), Ferrara (120); seguono Imola (58), Cesena (54) e Forlì (53). Questi i dati - accertati alle ore 12 di giovedì sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nel ravennate

Per il territorio provinciale di Ravenna giovedì si sono registrati 225 casi; va però precisato che su tale numero incide il sovraccarico del laboratorio dei giorni scorsi che ha portato a un accumulo di referti, nonché i focolai in scuole e case di riposo. In ogni caso si tratta di 96 maschi e 129 femmine; 111 asintomatici e 114 con  sintomi; 220 in isolamento domiciliare e 5 ricoverati. Nel dettaglio: 123 da contact tracing; 71 per sintomi; 3 per test ricovero; 8 per categorie professionali; 20 per test volontario. Giovedì non sono state segnalate guarigioni né decessi. Nella settimana dal 26 ottobre all'1 novembre si sono verificate 2.335 positività su un totale di 30.722 tamponi, con una incidenza dunque del 7,6 per cento che, pur aumentando di 1,7 punti percentuali rispetto alla settimana precedente, resta più bassa rispetto all'incidenza nazionale.

I 3.696 casi distribuiti per Comune

154 residenti fuori provincia Ravenna
1.420 Ravenna
628 Faenza
237 Cervia
377 Lugo
113 Russi
142 Alfonsine
116 Bagnacavallo
88 Castelbolognese
62 Conselice
61 Massa Lombarda
27 Sant’Agata sul Santerno
61 Cotignola
30 Riolo Terme
59 Fusignano
41 Solarolo
63 Brisighella
5 Casola Valsenio
12 Bagnara

In regione

I tamponi effettuati sono stati 20.332, per un totale di 1.674.462. A questi si aggiungono anche 3.092 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 31.976 (2.005 in più di mercoledì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 30.211 (+1.955 rispetto a mercoledì), quasi la totalità (97,5 %) dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 13 nuovi decessi: 4 in provincia di Ferrara (tutte donne, rispettivamente di 98, 93, e due di 90 anni), 3 in provincia di Reggio Emilia (tutti uomini di 94, 89, 79 anni), 3 in provincia di Modena (tutti uomini di 92, 88 e 79 anni), 1 in provincia di Parma (una donna di 95), 1 a Bologna (una donna di 71 anni), 1 Piacenza (un uomo di 96 anni)  Non si registrano decessi nelle province di Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini. Dall’inizio dell’epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono complessivamente 4.712.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 177 (+16 rispetto a mercoledì), 1.588 quelli in altri reparti Covid (+34). Sul territorio, le  persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 9 a Piacenza (+1 rispetto a mercoledì),17 a Parma (numero stabile rispetto a mercoledì), 14 a Reggio Emilia (+2 rispetto a mercoledì), 33 a Modena (+4), 63 a Bologna (+5), 4 a Imola (invariato rispetto a mercoledì), 9 a Ferrara (+ 1 da mercoledì), 8 a Ravenna (+1), 3 a Forlì (invariato rispetto a mercoledì), 2 a Cesena (+1) e 15 a Rimini (+1 rispetto a mercoledì).

Le persone complessivamente guarite 28.403 salgono a (+162 rispetto a mercoledì). Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: 7.746 a Piacenza (+186 rispetto a ieri, di cui  77 sintomatici), 6.337 a Parma (+140, di cui 97 sintomatici),10.049 a Reggio Emilia (+262, di cui 153 sintomatici),10.170 a Modena (+332, di 151 cui sintomatici), 12.774 a Bologna (+599, di cui 241 sintomatici), 1.247 casi a Imola (+58, di cui 22 sintomatici), 3.095 a Ferrara (+120, di cui  15 sintomatici), 3.696 a Ravenna (+225, di cui 114 sintomatici), 2.696 a Forlì (+53, di cui 36 sintomatici), 2.056 a Cesena (+54, di cui 39 sintomatici) e 5.225 a Rimini (+151, di cui 79 sintomatici).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento