Coronavirus, cresce la curva del contagio: si avvicinano i 100 casi al giorno

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.146 in più rispetto a domenica, su un totale di 12.083 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore

Si alza la curva del contagio. Nel territorio ravennate si sono registrati altri 87 infettati da covid-19, 39 maschi e 48 femmine: 34 sono asintomatici e 53 con sintomi. 80 sono in isolamento domiciliare e 7 ricoverati. Nel dettaglio, 58 sono emersi da contact tracing; 20 per sintomi; uno a seguito di tampone effettuato rientro dall'estero (Nigeria); 4 per tamponi a seguito di test volontari e quattro per tamponi per test di categoria. I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel Ravennate, aggiornati a lunedì, sono dunque 2.461.

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.146 in più rispetto a domenica, su un totale di 12.083 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (a questi si aggiungono anche 2.198 test sierologici), che giungono così a quota 1.488.534. Dei nuovi positivi, sono 668 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 222 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 302 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di lunedì è 43,2 anni.

Sui 668 asintomatici, 318 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 40 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 per screening sierologico, 12 con i test pre-ricovero. Per 289 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La provincia con più contagi è quella di Bologna (267), a seguire Reggio Emilia e Modena (entrambe con 151 nuovi casi), Piacenza (121), Parma (105), Rimini (106) e Ravenna (87). Poi la provincia di Ferrara (58), quindi Forlì (43), Cesena (38) e il circondario imolese (19).

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a lunedì sono 15.769 (944 in più di quelli registrati domenica). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.860 (+880 rispetto a domenica), il 94,2% dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 3 nuovi decessi: 1 in provincia di Parma (una donna di 95 anni), 2 in provincia di Modena (due uomini, di 78 e 84 anni).

Dall’inizio della pandemia, in Emilia-Romagna i decessi sono stati complessivamente 4.564. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 93 (+5), quelli in altri reparti Covid 816 (+59). Sul territorio, le 93 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 7 a Piacenza (+1), 13 a Parma (+1), 5 a Reggio Emilia (+1),  6 a Modena (-1), 39 a Bologna (+3), 2 a Imola (invariato rispetto a ieri), 5 a Ferrara (invariato), 4 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (+1), 2 a Cesena (invariato) e 7 a Rimini (-1). Le persone complessivamente guarite salgono a 27.544 (+199 rispetto a domenica).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento