'Cortesie per gli ospiti' a Ravenna: sfida a colpi di piadina e cappelletti

E' ambientata tra Ravenna e Santarcangelo di Romagna la puntata di mercoledì sera di "Cortesie per gli ospiti", programma in onda su Real Time

E' ambientata tra Ravenna e Santarcangelo di Romagna la puntata di mercoledì sera di "Cortesie per gli ospiti", programma in onda dal lunedì al venerdì a partire dalle 20.10 su Real Time.

Il trio di esperti cortesi, formato dalla scrittrice Csaba dalla Zorza (esperta di buone maniere e del savoir vivre contemporaneo), lo chef Roberto Valbuzzi (la cui cucina ha come punto di partenza la tradizione del Nord Italia) e l’architetto Diego Thomas (esperto di interior design), si è infatti recato nelle due città romagnole per visitare, nella città del sale, la casa di Sayo, maestro di tennis, che ha accolto i tre insieme a Claudio, studente di Scienze della formazione primaria. I due ravennati hanno accolto il trio nella loro casa "intellettuale", ricolma di libri, proponendo loro il menù 'Romagna mia' formato da crostone con salsiccia e formaggio, cappelletti in brodo di carne, coniglio con erbe aromatiche e ciambellone romagnolo con mascarpone. La preparazione dei cappelletti è stata affidata a Claudio, che ne ha anche uno tatuato sul polso ma che, lavorando a Bologna, spiega di aver scoperto l'amore per la mortadella, che ha inserito nei suoi cappelletti ricevendo anche qualche critica dai romagnoli più "tradizionali". I due hanno poi regalato agli ospiti un sacchetto di tessere di mosaico di Annafietta, e non è mancata anche una visita alla biblioteca Classense. La coppia alla fine ha ottenuto 22 punti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre giudici si sono poi spostati a Santarcangelo, dove Nicola e Francesca hanno proposto loro un menù "fusion": nel loro 'Tropical Romagna', infatti, ci sono mini piadine con coppa e dadini di mango, cappellacci con papaya, mora romagnola in salsa coconut e mascarpone all'ananas. Non sono mancate, da parte del trio di esperti, domande sulla Romagna: "Sento spesso dire "Ma va là!". Ma cosa significa esattamente?", chiede Diego Thomas. Sayo ha tentato di dare una spiegazione: "In romagnolo ci sono delle esclamazioni come 'ciò' e 'ah dì', che possono essere valide per più occasioni". "Si potrebbero fare conversazioni intere di 'ciò' e 'ah dì'", commenta ironico il giudice. Alla fine, però, con 25.5 punti è la coppia santarcangiolese ad aggiudicarsi la gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Michelle Hunziker si rilassa in Romagna nelle acque dell'Adriatico: "Sembra tornato quello di 30 anni fa"

  • Il bagno con gli amici si trasforma in tragedia: perde la vita un 28enne

  • A Marina Romea con l'auto sulla spiaggia: scende, raggiunge gli scogli e cade

  • MotoGp, lutto per il team manager Ducati Davide Tardozzi: si è spenta la moglie Sandra

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

Torna su
RavennaToday è in caricamento