menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crolla una parte di tetto nella sede dell'Ausl: uffici inagibili

Il crollo, a seguito del quale non vi sono stati danni a persone, ha riguardato una porzione del tetto dell’edificio e ha coinvolto e reso inagibili alcuni uffici della struttura

Venerdì mattina presso l’edificio sede del distretto di Faenza dell'Ausl Romagna, in Largo Portello 1, si è verificato un crollo di una parte del tetto sul quale erano stati intrapresi lavori di manutenzione, sospesi a seguito dei provvedimenti relativi al Covid 19. Il crollo, a seguito del quale non vi sono stati danni a persone, ha riguardato una porzione del tetto dell’edificio e ha coinvolto e reso inagibili alcuni uffici della struttura.

I danni sono stimabili, anche se approssimativamente, in circa 60mila euro. L’Ufficio Tecnico aziendale si è subito attivato per la messa in sicurezza dell’edificio; il direttore di distretto, Donatina Cilla, ha individuato spazi presso altre sedi aziendali in cui spostare trasferire, in questa fase, i dipendenti che lavorano negli uffici inagibili. Tali trasferimenti non riguardano servizi ad accesso diretto da parte del pubblico.

"Nelle settimane scorse erano in corso lavori di ristrutturazione del coperto, purtroppo interrotti a causa delle note limitazioni - spiega il sindaco Giovanni Malpezzi - Quella porzione di tetto, posta proprio sopra gli uffici della direzione del Distretto, oggi è crollata. Solo la fortuna ha voluto che nessuno si sia fatto male, nonostante in quel momento gli uffici fossero occupati da personale. Occorrerà chiarire al più presto quanto accaduto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento