rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

"Diciamo la nostra": il punto sulla nuova legge regionale sulla partecipazione

Diciamo la nostra è l’appuntamento previsto per lunedì 11 settembre dalle 17 alle 19.30 nel centro sociale Bosco Baronio, in via Antonio Meucci 23, per intervenire nel percorso di ascolto partecipato previsto dalla Regione

“L'Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna – spiega l’assessora alla Partecipazione Valentina Morigi - ha avviato da alcuni mesi un percorso di ascolto partecipato che interpella, con modalità e strumenti adeguati, i diversi soggetti attivi sui territori con l'obiettivo finale di approvare la nuova legge regionale sulla partecipazione. Dopo 6 anni di esperienze è giunto quindi il momento di riflettere su quanto è maturato nella nostra regione riguardo alle numerose pratiche ed esperienze partecipative. La finalità dell’incontro è quella di riflettere sulla legge a partire dai suoi risultati e impatti e chiedersi se le norme attuali siano state efficaci”. 

Il percorso di revisione partecipato coinvolge i rappresentanti degli enti locali, del mondo delle associazioni, degli operatori sia pubblici che privati che hanno avuto parte attiva nei progetti partecipati che si sono svolti in questi anni. Sono inoltre coinvolti ed invitati a partecipare anche singoli cittadini che hanno preso parte a percorsi partecipativi.

Durante l'incontro si lavorerà suddivisi in 3 gruppi tematici: la legge sulla partecipazione, nel quale si discute del ruolo e dei compiti del Tecnico di garanzia, del Nucleo di integrazione con le autonomie locali, della sessione di partecipazione, del regolamento di attuazione; il Bando annuale, nel quale si discuterà degli elementi che riguardano il bando annuale da definire già con norme, ad esempio tempi, modalità, strumenti; i temi trasversali, per discutere di informazione, comunicazione e trasparenza, di valutazione ex post e di formazione.

Il percorso partecipato Diciamo la nostra ha già concluso alcune tappe importanti i cui esiti saranno consegnati alla Commissione consigliare competente e confluiranno nei materiali utili alla redazione e discussione delle proposte di modifica della legge regionale 3/2010. In particolare nei primi mesi dell'anno è stato attivato il questionario “Cittadino protagonista” rivolto ai cittadini per sondare la conoscenza degli istituti di partecipazione presenti negli statuti comunali, la conoscenza della legge 3/2010 e l'aver preso parte a percorsi di partecipazione.

Successivamente sono stati organizzati incontri rivolti ad amministratori, funzionari, operatori pubblici e privati per ascoltare le buone pratiche del territorio e per iniziare ad avanzare suggerimenti, proposte, e critiche in vista della revisione della legge regionale. Infine la Regione sta organizzando un workshop conclusivo per la costituzione definitiva delle proposte del percorso di ascolto partecipato.

Per ulteriori informazioni:
https://partecipazione.regione.emilia-romagna.it/tecnico-di-garanzia/legge-regionale-n.-3-2010/revisione-lr-3-2010

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diciamo la nostra": il punto sulla nuova legge regionale sulla partecipazione

RavennaToday è in caricamento