Cronaca

Il pompiere dal cuore d'oro nominato Cavaliere della Repubblica: "Sono solo uno dei tanti"

"E' un bel risultato, ma il risultato più bello è la gioia che si riceve nel donare, il sorriso delle persone che aiutiamo: quello non ha davvero prezzo"

"Sono solo uno dei tanti": ha l'umiltà tipica di chi spende la propria vita per aiutare gli altri senza chiedere nulla in cambio Fabio Marzufero, capo reparto provinciale dei Vigili del fuoco di Ravenna, che martedì è stato protagonista della cerimonia di conferimento dell'onorificenza di 'Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica' da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La nomina ufficiale è arrivata lo scorso 27 dicembre, mentre martedì in Prefettura a Ravenna si è svolta la cerimonia ufficiale.

WhatsApp Image 2021-05-05 at 13.34.19(2)-2

Le motivazioni sono da ricercare nelle numerose attività di volontariato che Marzufero svolge da circa 13 anni presso varie realtà ravennati: è consigliere dell'Aias (associazione nazionale assistenza spastici), socio simpatizzante dell'Associazione nazionale Carabinieri, collaboratore di Unicef, volontario alla Mensa di fraternità di Borgo San Rocco e autore di numerose iniziative di solidarietà nel reparto di Pediatria dell'ospedale Santa Maria delle Croci. Ma tutto è iniziato nel Comitato di amicizia e solidarietà di Bagnacavallo, dove 13 anni fa il 57enne ha iniziato la sua attività di volontario reperendo fondi per l'Irst di Meldola, per la Tanzania e per le suore di Scutari.

113065259_1536156293250918_5456956551495162677_n-2

"Essere nominato Cavaliere al merito è un riconoscimento inaspettato - commenta il 'pompiere dal cuore d'oro' - ma per me è solo un punto di partenza. Quando diventi volontario ti si apre un mondo interiore. Io mi ritengo una persona molto fortunata e mi sento in debito, così ho deciso di donare un po' della mia fortuna anche agli altri. Cerco di continuare ad apprendere sempre di più, e in realtà sono io che ricevo tantissimo dalle persone che aiutiamo. Io sono solo uno dei tanti, e sono davvero tanti, che ogni giorno nell'ombra dedicano il loro tempo e le loro giornate agli altri. Questo riconoscimento lo dedico a loro, poteva andare a tanti altri al posto mio. E' un bel risultato, ma il risultato più bello è la gioia che si riceve nel donare, il sorriso delle persone che aiutiamo: quello non ha davero prezzo".

Nell'ultimo anno, con l'arrivo della pandemia da Covid, le persone bisognose di aiuto sono aumentate a dismisura. "In questo momento c'è davvero bisogno, in Mensa a San Rocco nel giro di 4-5 mesi ho visto le persone raddoppiare - spiega il volontario - Io cerco sempre di insegnare ad aiutare gli altri senza calpestare la loro dignità, senza farli sentire in difficoltà. Comprendo quando le persone hanno dubbi o sospetti nel fare donazioni: ma il mio è l'esempio per far capire che non tutto va a male, basta avere la trasparenza e la perseveranza e dimostrare dove vanno a finire le donazioni".

133462332_1670411459825400_5491646203427812479_n-2

Alla Mensa di Fraternità Marzufero si occupa di accogliere gli ospiti e di reperire materiali di uso primario quali dentifrici, spazzolini, detergenti, tutte cose per noi scontate ma che per chi non ha neanche da mangiare diventano impossibili da acquistare. Così come si occupa di raccogliere medicinali e attrezzature di primo soccorso per l'Ambulatorio di Fraternità al quale è collegato la Mensa, che presta piccole cure gratuite. "C'è stata una grande carenza di medicinali nell'ultimo periodo, ne ho già raccolti parecchi e sto continuando a farlo - spiega Marzufero - Ringrazio tutti coloro che ci stanno dando una mano". Ogni anno poi, insieme ai Vigili del fuoco di Ravenna, il pompiere organizza le visite ai bambini ricoverati nella Pediatria dell'ospedale, portando doni e indossando i costumi dei personaggi più amati dai piccoli.

90257817_1429630197236862_891832972418744320_n-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pompiere dal cuore d'oro nominato Cavaliere della Repubblica: "Sono solo uno dei tanti"

RavennaToday è in caricamento