Cronaca

Fermato senza cintura sull'auto appena rubata: si dà alla fuga per i campi

L’uomo inizialmente avrebbe cercato di scappare con l’auto: poi, evidentemente in difficoltà, ha deciso di fermarsi sul ciglio della strada e si è dato alla fuga nei campi

Nel pomeriggio di martedì la Polizia di Stato ha denunciato un 40enne per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti del distaccamento di Polizia Stradale di Faenza, durante un servizio di vigilanza stradale sulla provinciale Brisighellese-ravennate, fuori dal centro abitato di Russi, hanno notato un uomo a bordo di una Fiat 500 senza la cintura di sicurezza. Gli operatori, al fine di procedere alla verbalizzazione per la mancanza della cintura, hanno intimato l’alt all’autista.

L’uomo inizialmente avrebbe cercato di scappare con l’auto: poi, evidentemente in difficoltà, ha deciso di fermarsi sul ciglio della strada e si è dato alla fuga nei campi. A quel punto gli operatori della Stradale di Faenza, viste le intenzioni di fuga dell’uomo, hanno a loro volta fermato l’auto di servizio e hanno incominciato un lungo inseguimento nei campi, fino a quando uno dei due agenti è riuscito ad afferrare per il giubbotto l’uomo. Dai controlli effettuati e dalle stesse dichiarazioni rese dal 40enne, di origini foggiane, sarebbe emerso che lo stesso aveva rubato l’auto proprio quella mattina alla periferia di Bologna. L’uomo, tra le altre cose, è risultato avere numerosi precedenti specifici in materia di reati contro il patrimonio e risulta aver scontato anche una pena detentiva per rapina aggravata. A bordo dell’auto sono stati trovati dei guanti in lattice e un cacciavite, oggetti presumibilmente utilizzati per le rapine.

L’operazione degli agenti del Distaccamento di Polizia Stradale di Faenza, coordinata dal Sostituto Procuratore Lucrezia Ciriello, si è conclusa con la denuncia del 40enne per i reati di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato senza cintura sull'auto appena rubata: si dà alla fuga per i campi

RavennaToday è in caricamento