Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Dal vino di GiovinBacco due "calici" di solidarietà

La cifra complessiva è stata donata alla Fondazione Dopo di Noi e al progetto Orto In Condotta di Slow Food Ravenna

Si è svolta mercoledì mattina la cerimonia di donazione dei 4.122 euro raccolti durante la manifestazione GiovinBacco 2015, destinati a scopo benefico: la cifra complessiva è stata donata alla Fondazione Dopo di Noi e al progetto Orto In Condotta di Slow Food Ravenna. Alla cerimonia ha preso parte l'assessora ai Servizi Sociali del Comune di Ravenna Valentina Morigi. L'importo di 2.061,00 euro per ciascuno dei due beneficiari è stato raggiunto grazie alla vendita del vino che le cantine romagnole ogni anno donano - appunto per scopo benefico - a Tuttifrutti, organizzatrice di GiovinBacco, e grazie al service del Lions Club Ravenna Bisanzio che cura la vendita del vino al pubblico. 

"Questa fra i Lions e GiovinBacco è una collaborazione ormai consolidata nel tempo - ha sottolineato il presidente Alberto Fazi, che da luglio ha passato il testimone al nuovo presidente Massimo Amaducci, anch'egli presente insieme a Roberto Garavini - che i nostri soci svolgono sempre con grande slancio". Maria Angela Ceccarelli, fiduciaria Slow Food Ravenna, ha poi annunciato che l'assegno di Orto in Condotta, sarà indirizzato a Slow Food Lazio per aiutare i piccoli produttori agricoli che popolano l'Appennino colpito dal terremoto. Per questo gesto ha ricevuto il plauso degli organizzatori di GiovinBacco.

"Naturalmente Orto in Condotta nelle scuole continuerà - ha aggiunto la Ceccarelli - ricercando nuovi finanziamenti da altre iniziative che la Condotta di Ravenna organizzerà". Valeriano Solaroli, presidente della Fondazione Dopo di Noi, ha ringraziato a nome dei 15 ospiti disabili della Casa di Torri di Mezzano. "Una struttura che funziona grazie al sostegno di molti - dice quasi commosso Solaroli - e che ha coinvolto il territorio circostante e tanti volontari". L'assessore ha quindi sottolineato quanto sia importante la rete di attività e solidarietà nel nostro territorio che "ogni volta vede i Lions presenti e di questo va riconosciuto loro il merito e l'onore. Così come non è scontato che un’impresa - ha aggiunto Valentina Morigi - si adoperi per costruire una rete solidale tra gli obiettivi della propria attività, così come fa Tuttifrutti" che insieme a Slow Food organizza GiovinBacco. Nevio Ronconi, presidente Tuttifrutti, ha annunciato che verso la fine di settembre verrà presentata la nuova edizione di GiovinBacco che quest'anno si svolgerà il 21-22-23 ottobre, sempre in Piazza del Popolo e nel Centro Storico di Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal vino di GiovinBacco due "calici" di solidarietà

RavennaToday è in caricamento