menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I consigli di zona di Cervia consegnano panettoni agli ultraottantenni

L’iniziativa è molto gradita ai cittadini, che non mancano di esprimere il loro apprezzamento regalando gratificazioni importanti ai volontari che si occupano della distribuzione

Seppur con tutti gli accorgimenti necessari previsti dalle normative per contrastare la diffusione del Covid-19, anche quest’anno i consigli di zona (cdz) di Cervia si sono attivati per distribuire panettoni ai cittadini ultraottantenni, insieme agli auguri dell’amministrazione comunale. La distribuzione è in corso in queste settimane e verrà ultimata entro Natale, in base all’organizzazione che si sono dati i diversi consigli di zona. L’iniziativa è molto gradita ai cittadini, che non mancano di esprimere il loro apprezzamento regalando gratificazioni importanti ai volontari che si occupano della distribuzione.

Alcuni consigli di zona hanno coinvolto nell’operazione associazioni di volontariato del quartiere. Il cdz n. 1 Cervia centro-Malva sud-Bova, per esempio, è stato supportato da 15 volontari, tra cui gli Scout Agesci di Cervia. Il cdz n. 2 Milano Marittima-Di Vittorio ripete l’iniziativa per il terzo anno ed è aiutato da tanti cittadini volontari.

“Questo semplice progetto – dice la presidente Barbara Bellettini – è visto dalle persone come segno di vicinanza e occasione di incontro. Quest’anno non entreremo nelle case, ma abbiamo ritenuto importante mantenere vivo l’appuntamento”. Un unico rammarico: non poter far visita agli ospiti della Casa di Riposo Villa Verde, dove negli anni passati il cdz si recava accompagnato dai bambini della Scuola primaria di Milano Marittima, che rallegravano la consegna con canti natalizi. Anche il cdz n. 3 Savio da anni consegna il tradizionale pacco di Natale agli ultra ottantenni del quartiere, in collaborazione con le altre associazioni del paese, quali la Pro Loco di Savio. Il cdz n. 4 Castiglione sta portando avanti l’iniziativa con la collaborazione di alcuni cittadini volontari. Anche il cdz n. 5 Pisignano-Cannuzzo realizza l’iniziativa con la l’aiuto di volontari dell’associazione Asd Grama. Il cdz n. 6 di Montaletto-Villa Inferno si avvale del supporto del gruppo giovani della parrocchia di Sant’Andrea e dell’associazione Monticulum.

L’assessore alla partecipazione del cittadino Cesare Zavatta commenta: “E’ anche attraverso iniziative come questa che emerge la grande coesione sociale della nostra comunità. Ritengo che quest’anno, dal momento che siamo costretti a mantenere le distanze per l’emergenza sanitaria, la consegna dei panettoni ai cittadini più anziani assuma un significato ancora più profondo, per far sapere loro che anche in queste particolari festività non sono soli. Mi preme ringraziare, a nome di tutta l’amministrazione, i consigli di zona e i tanti volontari che li aiutano in questa iniziativa, con l’augurio che il prossimo anno possa realizzarsi nella piena normalità e serenità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Domotica

Le cappe da cucina ideali per una casa smart

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento