menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Massimo Argnani

Foto Massimo Argnani

Violento frontale in curva, due auto nel fosso: donna resta incastrata, è grave

Giornata nera per la viabilità ravennate. Un secondo incidente si è verificato mercoledì mattina, a poche ore dallo schianto mortale in cui ha perso la vita un giovane

Giornata nera per la viabilità ravennate. Un secondo incidente si è verificato a Villa Prati di Bagnacavallo mercoledì mattina, intorno alle 11.20, a poche ore dallo schianto mortale in cui ha perso la vita un giovane. Una Peugeot 206 condotta da una 35enne, che procedeva su via Sinistra canale inferiore da Bagnacavallo verso Villa Prati, un centinaio di metri prima dell'intersezione con via Abbadesse all'uscita di una semicurva verso destra si è schiantata contro una Toyota Yaris con a bordo una 19enne e una ragazza minorenne. Nel violento impatto entrambe le auto sono finite nel fosso che costeggia il lato della strada.

Tragedia mercoledì mattina, muore un 36enne - LE FOTO

La 35enne è rimasta incastrata all'interno dell'abitacolo della propria vettura, tanto che per liberarla sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco da Ravenna che hanno rimosso lo sportello dell'auto per riuscire ad estrarla. La donna è stata poi trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Bufalini di Cesena in elicottero con codice di massima gravità. Traumi di lieve entità, invece, per le due ragazze, portate in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Lugo con codice di bassa gravità. Sul posto la Polizia municipale della Bassa Romagna, che ha chiuso la strada per permettere le operazioni di soccorso, i rilievi di legge e la pulizia del manto stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento